Eventi
Tendenza

Venerdì al via la stagione teatrale estiva di Boissano

Con "Apparente Mente" dei SognAttori di Cengio

di Claudio Almanzi. Boissano. Con la commedia “Apparente Mente” prenderà il via venerdì a Boissano la rassegna estiva teatrale. Con la regia di Monica Chiarlone e Gianni Cepollini. Sarà presentato uno spettacolo già rodato, che ha avuto notevole successo e che si annuncia molto divertente. “ Si tratta- ci spiega Roberto Laura capocomico de La Valigia del Comico- di uno spettacolo da non perdere. Le performance degli attori del Laboratorio Teatrale Terzo Millennio sono sempre eccellenti ed in questo caso che presentano anche un testo molto interessante”.                             

L’ appuntamento è per le ore 21 venerdì in piazza Gilberto Govi. In scena ci saranno Tiziana Delbono, Roberto Diana, Paolo Fazio, Concetta Icario, Gloria Morelli, Alex Pesce, Giada Pesce, Oriana Ricci, Dario Sivieri, Carla Tura, Assunta Zenoni e Sonia Zunino. Luci e suono di Marco Toffani. La rassegna di Boissano è organizzata dal Comune, in collaborazione con la Pro Loco di Boissano. Lo spettacolo “Apparente Mente” è una realizzazione del Laboratorio Teatrale Terzo Millennio- I SognAttori di Cengio. L’ingresso è libero. Dopo lo spettacolo di venerdì la rassegna proseguirà il 22 luglio con “Sale d’attesa- Tre donne e le loro storie”, che vedrà recitare Graziella Ghezzi, Susy Minutoli e Paola Paolino. Ci sarà con loro la coreografa e danzatrice Irene Ciravegna. La regia di Carlo Deprati, il testo scritto da Daria Pratesi, sceneggiatrice cinematografica e scrittrice teatrale, mentre il monologo iniziale sarà di Loredana Polli.  Successivamente l’11 agosto toccherà alla Compagnia “ La Valigia del Comico” con la messa in scena de “Il malato immaginario”  Il testo che verrà messo in scena è un libero adattamento tratto sia da “Le malade imaginaire” di Molière, sia da “O marotto immaginäio do sciô Moliere” di Mario Bagnara. La regia dello spettacolo è di Enrico Aretusi, la scenografia di Nicola Gargiolli, luci e musiche di Fabio Cerrato e costumi di Penelope. Gli interpreti, oltre a Roberto Laura, nei panni di Argante, malato immaginario saranno: Marcella Moreno (Bettina, seconda moglie di Argante), Silvia Alberto (Angelica, figlia di Argante), Piera Siniscalchi (Beralda, sorella di Argante), Barbara Ferro (Antonietta, serva), Gabriele Puggelli (Cleante, amante di Angelica), Alessandro Borea (Professor Diaforius medico), Fabio Piccinino (Tommaso Diaforius, figlio del professor Diaforius), Giovanni Ansaldi (Professor Purgonis, medico curante di Argante), Federica Arvasi (Dottor Lavanda, farmacista; Giancarlo Enrico “Binello” (signor Bonafede, notaio).

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.