Savona

Varazze, trentenne senza fissa dimora denunciato per furti in abitazione ed esercizi commerciali

In seguito al verificarsi di alcuni episodi di furti in abitazione ed esercizi commerciali nel territorio del comune di Varazze, i Carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Savona, ben consapevoli dell’allarme sociale creato dal deplorevole fenomeno che, al di là del danno economico spesso non molto elevato, può generare un forte senso di insicurezza nei cittadini, hanno intensificato ulteriormente i servizi di controllo del territorio, soprattutto negli orari maggiormente interessati dalla problematica e, contemporaneamente, hanno approfondito l’attività informativa, investigativa e di analisi degli illeciti.

Nell’ambito di tale attività, i Carabinieri della Stazione di Varazze, dopo una mirata attività d’indagine, sono riusciti ad identificare il responsabile di due furti in altrettanti esercizi commerciali, commessi in quel comune nel corrente mese di febbraio. L’indagato, un 30enne marocchino senza fissa dimora, si è impossessato di articoli vari per la casa e generi alimentari per un valore complessivo di circa 500 euro.

Per l’individuazione del soggetto è stata fondamentale l’analisi dei filmati delle telecamere di video sorveglianza, che ha permesso di identificare l’autore dei due reati, che è stato rintracciato mentre si trovava ancora a Varazze. L’uomo è stato deferito alla locale Procura della Repubblica e dovrà rispondere del reato di furto aggravato.

L’operazione odierna conferma la costante e viva attenzione dell’Arma dei Carabinieri e il quotidiano impegno nell’attività preventiva e repressiva dei reati predatori, anche al fine di incrementare la sicurezza reale e percepita da parte delle collettività locali.

Il procedimento è attualmente nella fase preliminare ed i provvedimenti finora adottati non implicano la responsabilità dell’indagato, non essendo stata assunta alcuna decisione definitiva da parte dall’Autorità Giudiziaria.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.