AlbengaLOKKIOdiFlavioLenardon
Tendenza

Vadino: focus su un quartiere fondamentale per Albenga. Video intervista a Roberto Tomatis (fdi)

Il punto di vista di Roberto Tomatis capogruppo per Fratelli d’Italia ad Albenga

di Flavio Lenardon. Proposte su viabilità, ampliamento della strategia commerciale e turistica. Nel programma di governo sono strategiche le proposte per un forte intervento sul quartiere che giace abbandonato quasi come una strascicata appendice di Albenga. 

Il candidato consigliere Roberto Tomatis invece ha una visione diametralmente opposta su quanto concerne gli interventi da effettuare nel quartiere, importante polmone turistico economico della città rivierasca. Partendo dell’apertura di Via Gramsci, ancora inspiegabilmente chiusa con grande pregiudizio della viabilità di vicinato, eppure potrebbe essere sufficiente un intervento anche di quotidiana manutenzione per poterla rendere sicura e percorribile.

Il turismo che senza minimi interventi e investimenti, sempre lasciati oramai alla buona volontà dei singoli imprenditori, potrebbe riportare ad un rilancio immobiliare della zona, portando benessere e ripresa economica in una zona che se rilanciata economicamente potrebbe ricevere anche un beneficio sotto il punto di vista della sicurezza, punto dolente oramai cronico di tutta la piana. Nonostante gli sforzi costanti e continui che le forze dell’ordine prodigano quotidianamente, serve un impegno anche dell’amministrazione per poter coordinare le azioni di contrasto necessarie per evitare i susseguirsi di atti delittuosi perpetrati a danno di privati e dei manufatti pubblici.

Anche la Via Julia Augusta avrebbe diritto di essere annoverata tra i beni da salvaguardare e far emergere, un bene storico sottostimato che può dare un grande impulso turistico alla comunità, collegandola con i percorsi turistici cittadini, come fosse un percorso integrato con i percorsi cittadini e non come un entità a sé stante. Così come dovrà essere anche per tutte quelle arterie fondamentali per collegare il centro storico e il fronte mare, grandi motori del turismo che devono funzionare da volano su tutto il territorio comunale, comprese tutte le frazioni, non ci deve essere un territorio di serie A e un territorio di serie B. Albenga è una, le potenzialità sono enormi e bisogna, ascoltando le necessità dei cittadini, farla diventare quello che merita un gioiello della riviera, sotto tutti gli aspetti.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.