Alassio Andora Laigueglia

Una lapide per ricordare gli animali morti nell’ex macello comunale ad Alassio, la richiesta dell’Osservatorio Savonese Animalista

L’Osservatorio Savonese Animalista ha chiesto all’amministrazione Melgrati di sistemare una lapide nel ricordo dei tanti animali morti nell’ex macello comunale ad Alassio.

«Come apprendiamo dalla ricerca universitaria svolta dalla dottoressa Alissa Boggetti (cui va il nostro ringraziamento per la fornitura dei documenti e la condivisione) – spiegano gli animalisti – il “massatoiu” della Fenarina, progettato nel 1905, è entrato in funzione nel 1913 e dismesso nel 1986, periodo in cui furono uccisi e macellati non meno di centomila animali, tenuti qualche giorno nelle stalle in attesa di perdere la vita, il bene più prezioso per ogni vivente; i locali potevano custodire fino a 18 maiali, 16 bovini e 32 ovini e caprini e sono vincolati dalla Soprintendenza alle Belle arti e Paesaggio della Liguria con una comunicazione del 18 maggio 2015».

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.