Albenga

“Tuffati a donare”, alle Caravelle una giornata speciale per sostenere l’Avis

Si è svolto sabato 15 luglio l’evento “Tuffati a donare” organizzato da AVIS Liguria presso il parco acquatico “Le Caravelle” di Ceriale (SV). Per un intero giorno il parco si è trasformato nel villaggio AVIS, con striscioni, manifesti, pupazzi gonfiabili, gazebi, tanti volontari e soprattutto molta voglia di promuovere con entusiasmo il messaggio della donazione di sangue.

All’evento hanno partecipato circa 700 persone, tra donatori e “simpatizzanti”.

Dopo un frizzante “acqua mob” lo spumeggiante Luca Galtieri, noto inviato di “Striscia la notizia”, a tempo di musica,ha dato il via ufficiale alla giornata ed il suo invito “Tuffati a donare” ha scatenato nella piscina il lancio di donatori, amici, pubblico e volontari vestiti con la simpatica maglietta dell’evento.

La musica del coinvolgente Nando Rizzo ha accompagnato tutto il resto della giornata facendo da splendida cornice a torneo di beach volley e giochi in piscina che hanno intrattenuto bambini ed adulti, mentre i Sanna Clown ed i Clown per Bene hanno simpaticamente coinvolto nel divertimento tutti i presenti non lasciando davvero nessuno all’asciutto… grazie anche alle pistole d’acqua.

Numerosi i frequentatori del parco che hanno approfittato dei 2 info-point per chiedere spiegazioni e consigli sulla donazione di sangue.

Un ringraziamento particolare a Luca Galtieri e Nando Rizzoper la loro professionalità, ma soprattutto per la sensibilità ed amicizia, così come alla proprietà del parco acquatico, dimostratasi sensibile verso la nostra associazione, a Corrado e a tutti i collaboratori del Parco Le Caravelle per la disponibilità e per la collaborazione nell’organizzare l’evento.

Ma l’evento è stato possibile solo grazie a quasi un centinaio di volontari presentida tutta la regione e dal coordinamento e supporto di una rete associativa che in tutta la Liguria conta ben 66 sedi, una vera forza, risorsa non solo dell’Associazione, ma di tutta la regione, della quale sostiene quasi la metà del fabbisogno di sangue.

A margine dell’evento il Presidente AVIS Regionale Liguria commenta: “L’invito tuffati a donare, culminato nell’evento di sabato, non esaurisce la spinta e la sollecitazione alla donazione di sangue, che deve essere costante in occasione della stagione estiva e comunque durante tutto l’arco dell’anno”.

Il bilancio della giornata è stato già valutato positivamente, non solo dal punto di vista dell’intrattenimento e divertimento, ma anche, e soprattutto, per le adesioni di nuovi donatori che si uniranno ad AVIS per continuare a dare sostegno al sistema sanitario ligure.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.