Cultura
Tendenza

Testa di Rapa e Cime di Rapa fa il tutto esaurito ad Albenga

Impossibile ieri sera trovare posto nel chiostro Ester Siccardi ad Albenga, gremitissimo per Gino Rapa e i suoi libri Testa di Rapa e Cime di Rapa, dedicati alle curiosità linguistiche. La serata, organizzata dalle edizioni Delfino Moro e dalla Libreria Mondadori in collaborazione con il Comune di Albenga, è stata aperta dal Sindaco, Riccardo Tomatis, che ha sottolineato l’importanza delle parole e il prezioso lavoro di divulgazione culturale che, da anni, Gino Rapa, con i suoi Fieui di caruggi, svolge nella Comunità albenganese. Il “vecchio professore di latino e greco”, come è solito definirsi sui social, ha intrattenuto per oltre un’ora i presenti con curiosità, aneddoti, etimologie. Il pubblico, sempre attento, ha risposto con risate, applausi, partecipazione. “Sono molto soddisfatto -ha commentato Gino Rapa- per la riuscita della serata e per lo straordinario interesse che, ancora una volta, la gente ha dimostrato verso la lingua italiana, che noi parliamo quotidianamente, ma che spesso non conosciamo”. Molto apprezzati gli interventi di Pino Caratozzolo, da Zucchero a Celentano, da Paoli a De André, che sono serviti da spunto per le divagazioni letterarie. Prima di autografare le copie acquistate dai presenti l’autore ha ricordato che i due libri contribuiscono a fornire materiale sanitario al reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale Gaslini di Genova.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.