CulturaLiguria
Tendenza

Stabat Mater a Finale, successo per l’anteprima Voxonus. Frascherelli: “un concerto dedicato al periodo pasquale”

Successo per l’anteprima pasquale del Voxonus Festival a Finale Ligure. Lo Stabat Mater di Pergolesi presentato dall’Orchestra Sinfonica di Savona è stato ospitato nella basilica di San Biagio a Finalborgo, dove le voci di Valeria La Grotta e Ilaria Ribezzi, accompagnate dal Voxonus Ensemble, hanno incantato il pubblico. Presenti il sindaco Ugo Frascherelli e Clara Brichetto, assessore alla Cultura. 

“Offrire ai nostri ospiti e ai cittadini finalesi lo Stabat Mater di Pergolesi è stato un vero onore e un piacere. Ringrazio nuovamente l’Orchestra di Savona, il maestro Gilio, le due interpreti per il magnifico concerto e anche il parroco don Luigi Caneto per averci concesso l’uso della Basilica di San Biagio in Finalborgo durante la settimana pasquale, un periodo particolarmente ricco di iniziative a tema. Penso che la luminosa bellezza del concerto sia stata occasione di profonda e intima riflessione per tutto il pubblico che ha partecipato all’iniziativa”, ha commentato il sindaco di Finale Ligure Ugo Frascherelli

Il Voxonus Festival festeggerà nel 2024 la sua 13esima edizione spostandosi in tutte le province liguri fino al Piemonte, con la conferma delle collaborazioni nel cuneese e a Torino, con il Collegio Universitario Einaudi. La presentazione del calendario si terrà a inizio maggio e potrà avvalersi dei contributi, tra gli altri, di Ministero della Cultura, Regione Liguria e Regione Piemonte. 

“L’anteprima Voxonus per la stagione 2024 arriva dopo il già più che positivo test dello scorso anno, il quale ha messo in campo la sinergia con la Direzione regionale dei Musei, come accaduto con Forte San Giovanni. Finale Ligure è una rinomata destinazione turistica e culturale anche all’estero, tanto che anche per quest’anno abbiamo ricevuto il sostegno del Ministero della Cultura e della Fondazione De Mari. L’evento ha suscitato un grande interesse da parte del pubblico anche internazionale per le proposte di qualità, dimostrando il vivace interesse verso il ‘sistema turistico’ del Finale. Siamo entusiasti di continuare su questa strada, lavorando per promuovere e valorizzare la bellezza e la cultura del comprensorio”. Così Claudio Gilio, presidente dell’Orchestra Sinfonica di Savona direttore artistico del Voxonus Festival.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.