Cultura
Tendenza

Scuola e sindacato in lutto per la professoressa Capodici

Era consigliera regionale dello SNALS

di Claudio Almanzi. Albenga. Il mondo della scuola, del sindacato e del volontariato sono in lutto per la scomparsa avvenuta ieri mattina a Genova, a 72 anni, della linguista e professoressa Giuseppina Capodici.

Per oltre trent’anni docente nelle scuole superiori ed all’ Università di Genova, la Capodici si era diplomata nel prestigioso Liceo Classico “Cristoforo Colombo” di Genova e laureata nell’università genovese.

Impegnata nel mondo del volontariato anche come custode artistica dei beni Culturali, collaborava con varie associazioni artistiche e culturali genovesi, in particolare essendo grande studiosa ed esperta di Lingua russa si era impegnata con l’associazione Italia Russia.

Esperta di Lingua e Letteratura Francese si era specializzata grazie a prestigiosi Master seguiti nelle Università di Nantes e Nancy. Socia dell’Aede (Association Européenne des Enseignants) e della Sidef (Società Italiana dei Francesisti) è stata formatrice del Miur negli anni in cui ha insegnato al “Barabino” di Genova.

Ha anche svolto il ruolo di tutor per i tirocinanti all’insegnamento delle Lingue straniere e tutor per i Laureandi in Lingue dell’Università di Genova. Dirigente provinciale e regionale dello SNALS (Sindacato Nazionale Autonomo dei Lavoratori della Scuola) dove ha ricoperto per tanti anni importanti ruoli e combattuto molte battaglie a favore del mondo della scuola e dell’istruzione.

Ha curato anche raccolte ed antologie poetiche ed ha fatto parte di importanti giurie di Concorsi internazionali di poesia. Il rosario verrà recitato oggi alle 17 e 30, mentre le esequie verranno celebrate domani a Genova alle ore 11 e 45 presso la chiesa di San Marcellino in via Bologna.

La nostra redazione si unisce al dolore dei familiari, dei parenti, dei colleghi e degli amici per la perdita di una così cara persona.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.