Alassio Andora Laigueglia
Tendenza

Savona è la provincia a maggiore vocazione turistica della regione con oltre 5 milioni di presenze

E’ stato presentato alla Fortezza del Priamar a Savona uno studio sul turismo nella provincia savonese commissionato dall’Ente Bilaterale del Turismo e affidato alla RV Consulting.

Secondo lo studio, che analizza il quinquennio 2018-2022, quella di Savona è la provincia a maggiore vocazione turistica della regione: oltre 5 milioni di presenze nel 2022 rappresentano un terzo del totale di tutta la Liguria.

A trainare sono soprattutto Finale Ligure (857mila) e Alassio (779mila): in tutta la regione solo Diano Marina ha registrato numeri superiori (890mila). Due invece le criticità evidenziate dallo studio: una percentuale di turisti stranieri inferiore alle attese (il 27% del totale) e una ancora forte stagionalità dei flussi.
    Obiettivo della ricerca, spiegano dall’Ente, era “capire le vere potenzialità del settore anche rispetto alle altre province liguri, tutto ciò per riuscire ad avere quella giusta consapevolezza ed autorevolezza per costruire azioni di sviluppo tese al sostegno delle imprese, all’aumento dei posti di lavoro sia diretti che indiretti”. “Vogliamo che finalmente si prenda atto – spiega Pasquale Tripodoro, presidente dell’EBTurismo Savona – del peso reale che la nostra provincia riveste in ambito turistico all’interno della Liguria. Se Savona conta per un terzo del turismo ligure anche i contributi dovrebbero essere assegnati per un terzo alle imprese della nostra provincia”. “Sul buon andamento – rileva l’assessore regionale Augusto Sartori – ha inciso anche lo strumento dei bonus assunzionali nel settore del turismo erogati dall’amministrazione regionale a partire dal 2018. Nell’ultimo anno sono state concesse agevolazioni in favore di 432 imprese operanti nel settore turistico in provincia di Savona, per una cifra pari a euro 2,8 milioni di euro”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.