politica
Tendenza

SAT incontra il sindaco Riccardo Tomatis e il nuovo assessore all’ambiente Mirco Secco

Dopo le presentazioni ufficiali, subito operativi per trattare tutti i temi relativi a raccolta differenziata, pulizia della città e delle spiagge e l’avvio di nuove campagne informative e di sensibilizzazione.

Nella giornata di ieri, lunedì 1 luglio, SAT ha incontrato il sindaco Riccardo Tomatis e il nuovo assessore all’ambiente Mirco Secco.

Dopo le presentazioni ufficiali l’incontro è diventato subito operativo e sono stati trattati tutti i temi relativi a raccolta differenziata, pulizia della città e delle spiagge e l’avvio di nuove campagne informative e di sensibilizzazione.

All’incontro che si è svolto nella giornata di ieri, lunedì 1 luglio, oltre al sindaco Riccardo Tomatis e all’assessore Mirco Secco per il Comune hanno partecipato la dirigente Franca Briano, il funzionario responsabile dell’ufficio Luca Sola e il funzionario Ekaterina Ulitina e per la SAT il direttore tecnico Sergio Poggio e il presidente Massimo Zunino e Massimo Botta.

Tra gli importanti dati presentati a spiccare è il dato della raccolta differenziata: Albenga ha realizzato nel 2023 la percentuale di raccolta differenziata del 75,04% su un totale di 12.600 tonnellate di rifiuti prodotti.

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “Il dato della raccolta differenziata ad Albenga è incoraggiante, ma dobbiamo fare sempre di più e sempre meglio sia come cittadini che da parte di SAT per migliorare sempre di più il servizio.

È fondamentale che ognuno di noi si renda conto che differenziando in maniera corretta i rifiuti non solo si rispetta l’ambiente, aspetto di primaria importanza, ma si potrà arrivare ad una diminuzione dei costi della TARI”.

Aggiunge l’assessore Mirco Secco: “Differenziando nella maniera corretta facciamo bene all’ambiente e alle nostre tasche. Per migliorare sempre più il dato evidenziato durante la riunione di ieri l’idea è quella di riproporre, insieme a SAT, una campagna informativa e di sensibilizzazione con incontri per i cittadini e soprattutto nelle scuole.

Spesso sono i nostri figli, infatti, che ci danno importanti insegnamenti anche su materie ambientali”.

Importate il confronto con SAT per alcune esigenze e problematiche del territorio, dalla pulizia delle campane – in particolare dell’umido – alla pulizia delle spiagge e della città.

Sat sta già provvedendospiega Mirco Seccoa lavare le campane in tutta la città così come avviene periodicamente e con maggior frequenza in estate.

Adesso che è iniziata la stagione balneare, inoltre, la SAT si occupa giornalmente della pulizia delle spiagge libere cittadine servizio importantissimo e sul quale continueremo a vigilare”.

Ovviamente in termini di pulizia della città c’è ancora molto da fare anche se i risultati raggiunti negli ultimi anni sono sotto gli occhi di tutti. Abbiamo tante idee per continuare il percorso di crescita ed avere una città sempre più bella e pulita. Grazie al dialogo e al confronto con SAT e l’impegno di tutti i cittadini credo che potremo fare molto in questo senso”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.