Albenga

Sanità, nel mirino di FI e Lega il sindaco Tomatis

In riferimento all’importante sviluppo avvenuto questa mattina, che abbiamo appreso da fonti genovesi riservate, desideriamo esprimere la nostra soddisfazione per l’azione intrapresa dal Sindaco di Albenga, Riccardo Tomatis, in seguito al sollecito da noi presentato ieri tramite i mezzi di comunicazione. Infatti, il primo cittadino questa mattina, accompagnato dal Presidente della Croce Bianca di Albenga Dino Ardoino, si è recato a Genova a bordo di un’auto medica, insieme ad un fidato dirigente del Comune, per incontrare il Governatore Giovanni Toti e farsi dare gli ordini sull’Ospedale di Albenga dopo le ultime decisioni della Regione in materia di sanità.

Tale iniziativa dimostra che la nostra minoranza politica sta lavorando sinergicamente con la Regione e con l’Amministrazione comunale per il bene della collettività e dell’Ospedale Santa Maria di Misericordia.

Riteniamo infatti che la poltrona della vice presidenza della Provincia al Partito Democratico, congiuntamente ad un PPI gestito esclusivamente da medici mutualisti, di cui fa parte professionalmente anche Riccardo Tomatis, non possa “comprare” il silenzio del Sindaco riguardo alla situazione sanitaria locale.

Albenga è stata ingiustamente penalizzata dalle politiche sanitarie regionali degli ultimi vent’anni ed è quindi giunto il momento di alzare tutti insieme la testa per protestare senza misura e per mettere alla prova tutti i rappresentanti politici della Regione che nel nostro territorio hanno raccolto voti alle ultime regionali.

Guardando alle interrogazioni che il consigliere regionale Stefano Mai discuterà a breve sulle modalità di gestione del punto di primo intervento di Albenga ( apertura h24 tutto l’anni del reparto di emergenza del Santa maria di Misericordia con l’arrivo delle ambulanze che ad oggi non è previsto e con la presenza dei medici specialisti dell’emergenza che ad oggi non sono più contemplati nell’organigramma di Albenga) , chiediamo che i consiglieri regionali del nostro territorio, indipendentemente dalle loro appartenenze politiche, votino a favore perché solo così non subiremo l’ennesimo declassamento del nostro Ospedale.
In provincia di Savona, saremo grati a coloro che, aldilà delle bandiere politiche, voteranno a favore delle richieste del territorio ingauno.

Segretaria Lega Albenga e Sezione Forza Italia Albenga

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.