Liguria
Tendenza

      Salgono a 41 i nuovi treni regionali in Liguria


41 nuovi treni regionali in viaggio sui binari della Liguria grazie ai due nuovi treni Rock consegnati oggi e al terzo in arrivo nei prossimi giorni.  

La consegna dei nuovi treni è avvenuta oggi alla stazione di Genova Piazza Principe alla presenza del Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, l’Assessore ai Trasporti e Turismo della Regione Liguria, Augusto Sartori, l’Assessore ai Trasporti e Mobilità Integrata del Comune di Genova, Matteo Campora, il Direttore Business Regionale e Sviluppo Intermodale di Trenitalia Maria Giaconia, e il Direttore Regionale Liguria, Tiziano Savini.

Prosegue così, come previsto dal Contratto di Servizio sottoscritto con la Regione Liguria, il piano di ammodernamento di Trenitalia, società capofila del Polo Passeggeri del Gruppo FS, che prevede la consegna di 48 nuovi treni con 5 Jazz e 15 Pop già in uso e 28 Rock di cui ancora solo 7 da consegnare.  Treni che aggiunti ai Vivalto completano il rinnovo della flotta regionale della Liguria che in pochi anni sta facendo scendere l’età media a meno di cinque anni.

“La consegna di altri due treni regionali Rock con il terzo in arrivo nei prossimi giorni è un segnale di grande attenzione verso la Liguria – afferma il presidente della Regione Giovanni Toti – che sta vivendo una stagione di crescita senza precedenti, anche dal punto di vista turistico. Con la consegna dei nuovi convogli proseguiamo nel percorso di rinnovo totale del parco viaggiante dei treni liguri: la Liguria è oggi sul podio tra le regioni con il parco mezzi più giovane d’Italia, tra i più efficienti e funzionali e al termine del rinnovamento della flotta, entro il prossimo anno, grazie alla sinergia con Trenitalia avremo treni con un’età media di 4 anni e mezzo. Rispetto al servizio pubblico regionale che abbiamo ereditato anni fa si tratta di un passo avanti straordinario anche e soprattutto in termini di qualità del servizio”.

“Con il vigente Contratto di Servizio tra Regione e Trenitalia – aggiunge l’assessore ai Trasporti Augusto Sartori – stipulato nel 2018 sono stati realizzati investimenti significativi per un valore complessivo, alla fine del percorso, di 558 milioni di euro. Queste risorse sono state destinate in buona parte all’acquisto di 48 nuovi elettrotreni (5 Jazz, 15 Pop e 28 Rock): con questi due nuovi convogli, 40 sono oggi già in circolazione e un altro nei prossimi giorni per un totale di 41. Si tratta di treni dotati di tutti i confort che permettono spostamenti comodi e in sicurezza in quanto dotati anche di videosorveglianza. Al termine del piano di rinnovamento della flotta oltre il 90% dei treni sarà accessibile alle persone a ridotta mobilità”.

“L’ammodernamento della flotta di treni regionali rende sempre più attrattiva l’offerta del trasporto pubblico locale – dichiara l’assessore alla Mobilità del Comune di Genova Matteo Campora – sempre più persone scelgono il treno come mezzo comodo e sostenibile dal punto di vista ambientale. Inoltre, l’offerta del biglietto integrato Amt, con nuove formule che riguardano anche le linee extraurbane, vuole essere un incentivo ulteriore per tutti a utilizzare i mezzi pubblici, lasciando a casa quelli privati. Infine, la possibilità di poter viaggiare con la propria bicicletta a bordo del treno è un elemento importante perché va incontro alla crescente tendenza dei genovesi e dei turisti a usare le due ruote per gli spostamenti in centro città”.

“La consegna di questi nuovi treni contribuirà ad abbassare ulteriormente l’età media dei mezzi in circolazione nella regione. Continua così il programma di investimenti del Regionale di Trenitalia in Liguria, che include anche il rinnovo della flotta dei treni, e che sarà funzionale per elevare gli standard qualitativi del servizio e offrire una mobilità sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico” ha dichiarato Maria Giaconia, Direttore Business Regionale e Sviluppo Intermodale di Trenitalia.

I nuovi treni circoleranno sulle tratte Savona-Sestri Levante, nel nodo di Genova (Voltri- Nervi), sulla linea Genova-Busalla-Arquata e tra Sestri Levante e La Spezia.

SPAZIO E COMFORT

Rock è il nuovo treno regionale a doppio piano e alta capacità di trasporto. Un treno per i pendolari a 5 carrozze con prestazioni paragonabili a quelle di una metropolitana. Può raggiungere i 160 km/h di velocità massima con un’accelerazione di 1,10 m/sec2 e ospitare fino a 1.130 persone, con oltre 600 sedute

SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE Un treno ecosostenibile riciclabile fino al 97% con una riduzione del 30% dei consumi energetici rispetto ai treni precedenti, così come l’utilizzo di materie prime provenienti dal riciclo, caratterizzano l’impronta ecologica del treno Rock.

VIDEO SORVEGLIANZA E INFORMAZIONI Videocamere a circuito chiuso in ogni carrozza con riprese live per un viaggio in sicurezza ed informazioni ai passeggeri su monitor di dimensioni doppie rispetto al passato. 

PERSONE A RIDOTTA MOBILITA’ Due postazioni per i diversamente abili collocate nelle immediate vicinanze delle porte di accesso e dei servizi igienici, così da ridurre al minimo gli spostamenti all’interno del treno.

I mezzi sono costruiti in modo da facilitare salita e discesa delle persone a ridotta mobilità.

TRASPORTO BICICLETTE

Nove posti bici con prese elettriche incluse per ricaricare i modelli di nuova generazione e bagagliere.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.