Cultura

Sabato a Loano il via alle conferenze dell’Unitre

Prenderanno il via sabato a Loano le conferenze dell’ Unitre che saranno tenute da una serie di prestigiosi relatori. Dopo i festeggiamenti per i 25anni di attività del sodalizio culturale loanese sabato pomeriggio, alle ore 15, nella Sala Consigliare del Comune, inizierà la serie di conferenze in programma fino Ad aprile.                                                     Ad aprire il cartellone sarà il dottor Massimo Caliendo con una relazione su:“ Il segreto della longevità e del Benessere Naturale”.
“Si tratta- ci spiega la presidente Luisa Carrera- di un argomento che sta molto a cuore ai nostri soci. Per questo abbiamo pensato di invitare a parlarne un luminare della materia il dottor Massimo Caliendo specialista in Patologia Clinica ed esperto in Medicina Preventiva e in Fitoterapia coautore del volume: Alimentazione Bioenergetica”.                                                 Il dottor Caliendo esercita la sua attività a Bergamo dove collabora con aziende e gruppi di ricerca su rimedi fitoterapici e naturali. “Grazie al suo intervento- prosegue la Carrera- ci potranno venir suggeriti quei rimedi particolari e naturali per fare in modo che le persone mature si possano mantenere giovani”.
“Invecchiare bene – aggiunge il direttore dei corsi Maurizio Ferrandi – è proprio uno degli scopi della Associazione Unitre di Loano che ha voluto sottolineare questa finalità con un titolo: “Proibito invecchiare” a significare l’impegno, anzi il dovere di tutti a mantenere una vita sana e vigorosa, efficiente e serena fino al suo termine. Noi abbiamo la fortuna di vivere vicino alla natura godendo dello spettacolo del mare e della montagna alle nostre spalle e possiamo recuperare tutti gli stimoli visivi, olfattivi, acustici e tattili che per la maggioranza delle città inquinate sono una chimera e un ricordo atavico completamente perso, ma spesso anche noi non ci rendiamo conto di questi straordinarie medicine naturali a nostra disposizione e questo incontro servirà a farci riflettere”.
Il Dottor Caliendo essendo anche Biologo Nutrizionista fornirà tutti i suggerimenti per una alimentazione più razionale forniti dagli studi recenti sulle abitudini dietetiche delle popolazioni più longeve del pianeta e i
rimedi naturali e fitoterapici per le varie problematiche che ci affliggono. Verrà messa a disposizione nell’atrio del Comune una cassetta che consentirà ai partecipanti di porre domande senza imbarazzo e mantenendo la privacy al relatore indirizzando il contenuto della conferenza rendendola più utile. La conferenza è aperta a tutti. La cittadinanza è invitata a partecipare. Dopo il dottor Caliendo la serie di conferenze proseguirà con conosciutissimi nomi di assoluto rilievo della cultura che si avvicenderanno sul palco dell’ Unitre: il 18 novembre Carlo Lanteri; il 16 dicembre Don Emanuele Caccia; il 13 gennaio 2024: Gerry Delfino; il 10 febbraio Giorgio Barbaria; il 2 marzo Elisabetta Bertolotti; il 9 marzo Giannino Balbis ed il 20 aprile Magda Tassinari.                                                     Questi invece i nomi dei soci che formano il direttivo dell’ Unitre loanese: Luisa Carrera (Presidente), Attilio Bislenghi (Vicepresidente), Maurizio Ferrandi (Direttore dei corsi), Roberto Trovato (Vicedirettore dei corsi), Gianni Tassara (Tesoriere), Aurora Ioanna (Segretario), Anita Foresto,  Bruna Merlo e Giovanni Battista Romanisio (Consiglieri), Umberta Bolognesi (socia onoraria).

Claudio Almanzi

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.