Albenga
Tendenza

Roberto Tomatis (Fratelli d’Italia): “La fontana di viale Martiri è diventata ricettacolo di rifiuti a cielo aperto”

L’anno scorso un’auto era finita nella fontana di viale Martiri della Libertà, una scena poi diventata virale sui social. L’incidente aveva provocato un piccolo danno all’impianto di illuminazione e ai tubi per il rigetto dell’acqua.  «Da allora – interviene Roberto Tomatis, capogruppo di Fratelli d’Italia –  è stato fatto nulla per sistemare la fontana a pochi passi dalla stazione ferroviaria. L’Amministrazione – sottolinea il consigliere Tomatis – aveva garantito non solo il ripristino della fontana in tempi veloci, ma di migliorare la sua illuminazione e anche i getti d’acqua per renderla ancora più attraente per i turisti d’estate. Ma dopo un sopralluogo – dice il capogruppo di Fratelli d’Italia – abbiamo scoperto che l’unico intervento che è stato fatto, a distanza di un anno e mezzo dall’incidente, è quella di averla trasformata in una discarica a cielo aperto con bottiglie di birra rotte e cartacce. Naturalmente tutto ciò rappresenta un pessimo biglietto da visita per i turisti e residenti, ma non solo, l’assenza di acqua con l’alta temperatura crea fanghi maleodoranti!”. E così Tomatis invita l’Amministrazione a correre ai ripari: “Pur comprendendo lo scarso effetto mediatico per una eventuale riattivazione, chiediamo di intervenire urgentemente per ripristinare la corretta attività della fontana  per la stagione turistica peraltro già iniziata. Un anno e mezzo di stop, in piena stagione estiva – conclude Tomatis – è davvero troppo e ci sembra davvero incredibile che l’Amministrazione non abbia ancora messo in preventivo un intervento per dare un’immagine positiva di una zona molto frequentata della città».

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.