Albenga
Tendenza

Roberto Tomatis (FDI): “Per aiutare i profughi vengono spesi 116 mila euro, ma la maggioranza Pd dimentica totalmente gli albenganesi in difficoltà”

“Per aiutare i profughi vengono spesi 116 mila euro , ma la maggioranza Pd dimentica totalmente gli albenganesi in difficoltà. Ecco perché chiediamo a chi governa la città di applicare lo stesso impegno anche per gli Albenganesi in difficoltà”. Entra a gamba tesa nella questione ospitalità ai migranti al capannone ex Anfi di Vadino Roberto Tomatis, capogruppo di Fratelli d’Italia. “E’ una tema complesso, ma di grande attualità che anima la discussione ad Albenga. Seppur possa comprendere le difficoltà nell’ arginare questo grande flusso di stranieri che vede anche i comuni impegnati a garantire un’accoglienza e un luogo che li ospiti, non posso fare a meno di interrogarmi sui costi davvero spropositati per garantire la loro accoglienza”. Infatti Tomatis accende i riflettori sulla spesa sostenuta per questa iniziativa di emergenza che ha investito Albenga. “Spendere 116 mila euro per un periodo di 60 giorni per un numero massimo di 20 persone – afferma Tomatis – mi pare doveroso fare una riflessione . Ma quello che mi chiedo e se, a fronte di questo impegno economico che grava sulla collettività, lo stesso sforzo viene adottato per gli Italiani  in difficoltà? Il Pd ignora completamente che ci sono persone che vivono con lo sfratto sulle spalle e cittadini che già vivono in condizioni precarie: non hanno più un posto dove vivere e dormire e sono costretti a rovistare nei cassonetti della spazzatura, nei pressi dei supermercati. Per non parlare di anziani soli e senza una adeguata assistenza domiciliare. Chi aiuta queste persone che vivono di stenti? Se è doveroso che il governo e il Paese si prendano carico di disperati che scappano dalle guerre mio chiedo allora chi si occupa dei problemi degli albenganesi e della loro guerra quotidiana per sopravvivere. Non è una questione di razzismo – sottolinea Tomatis – non è una discriminazione e nemmeno l’inizio di campagna elettorale, ma domande che rivolgo al Pd che purtroppo chiude occhi e orecchie verso coloro che avrebbero tutto il diritto di essere assistite e aiutate e che invece oggi si ritrovano ad avere le porte chiuse in una emergenza che non è temporanea ma dura da troppo tempo”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.