Alassio Andora Laigueglia
Tendenza

Roberto Soldatini e Mauro Pelaschier ad Andora per “Porto sotto le stelle”

Nuova location e fondale naturale ancor più suggestivo per l’edizione 2023 della rassegna “Porto sotto le Stelle – Storie di artisti e naviganti” , coorganizzata dall’A.M.A. e dal Comune di Andora, che debutta il 1° luglio, ore 21.15, con il concerto-spettacolo di Roberto Soldatini, direttore d’orchestra, violoncellista, docente al conservatorio di Bari che ha fatto la scelta di vivere in barca e attracca negli approdi italiani e stranieri per concerti, presentazione di libri e per insegnare.

 Il salotto della rassegna approda quest’anno sulla panchina centrale del porto, con l’obiettivo di poter accogliere più pubblico e avrà come fondale la suggestiva visione delle barche attraccate nell’approdo turistico. 

Prima di esibirsi nel suo concerto spettacolo “La Musica del Mare”, Roberto Soldatini, intervistato dalla giornalista Monica Napoletano dell’Ufficio stampa del Comune di Andora, presenterà il suo ultimo libro “Vivere in barca”.

 Dal 2011 Roberto Soldatini vive sulla sua barca a vela, alternando ogni anno sei mesi di navigazione in solitario e sei mesi ormeggiato in porto per svernare. Ora ha scelto di stabilirsi a Trani. Impegnato su più fronti per la tutela dell’ambiente, è testimonial di Sea Shepherd.

Nello spettacolo Roberto Soldatini, alterna brani per violoncello solo a brani in cui suona e recita contemporaneamente, unico al mondo. E’ un lavoro che rappresenta la prosecuzione della sperimentazione che aveva cominciato con il grande regista-attore Leo De Berardinis. I testi non sono semplicemente letti con un accompagnamento musicale: i ritmi e le melodie della voce sono scritte in partitura insieme alla parte del violoncello. Lo spettatore vive una rotta immaginaria attraverso scene mitiche della letteratura di mare, da quella classica a quella moderna, da Jules Verne a Jacques Brel, da Björn Larsson a Roberto Soldatini stesso.

Il 15 luglio, Porto sotto le Stelle, ricorda il quarantennale di Azzurra. In una serata dal titolo “Mauro Pelaschier: 50 anni di vela e 40 di Azzurra”, Andora ospita personaggio-icona della vela italiana dagli anni Ottanta: velista completo è stato il timoniere di Azzurra che ha portato l’Italia per la prima volta in Coppa America. Intervistato dal giornalista Fabio Colivicchi parlerà di regate, avventure, successi, pericoli: un racconto di mare dal marinaio per eccellenza supportato dalla visione di video. 

“Porto sotto le stelle offre anche quest’anno due serate di grande valore che ben rappresentano gli obiettivi della rassegna ovvero raccontare la passione per il mare da più punti di vista, ma soprattutto valorizzare artisti, sportivi e persone comuni che hanno deciso di lasciare la terra ferma e puntare sul mare – ha dichiarato il presidente dell’A.M.A. Fabrizio De Nicola – Roberto Soldatini è un caso esemplare di coraggio e talento che volevamo portare ad Andora da tempo. Siamo onorati che Mauro Pelaschier

abbia accettato l’invito di Andora. Fabio Colivicchi intervisterà l’uomo simbolo della vela italiana con cui ripercorreremo l’emozionante stagione di Azzurra che ha fatto innamorare della vela molti italiani. La rassegna proseguirà anche l’11 agosto con una serata che sarà un’occasione per analizzare il ruolo dei porti come porte del territorio, con la presentazione delle sinergie attuate da Andora anche in collaborazione con Assonat, Italia Dal Mare, ASSONAUTICA,  Blue Marina Awards per la promozione delle eccellenze del territorio fra i diportisti, i progetti di inclusività e ambientali”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.