Cultura

Proseguono gli appuntamenti di “Memorie d’inchiostro”

Proseguirà domani a Balestrino il ciclo di conferenze “Memorie d’inchiostro”, organizzato da “Formae Lucis” con la collaborazione dell’Archivio Storico della Diocesi di Albenga-Imperia per estendere la conoscenza del patrimonio storico e archivistico delle parrocchie diocesane.

Alle ore 16,nella chiesa parrocchiale di Sant’Andrea Apostolo si terrà un  momento di comunione e di scoperta della storia del paese e dei beni artistici custoditi in parrocchia. “Attraverso i documenti archivistici schedati -spiegano gli organizzatori- si potrà approfondire la storia della statua dell’Annunciazione eseguita dallo scultore  Domenico Perasso e custodita nell’Oratorio in frazione Borgo. Grazie all’approvazione della Soprintendenza Archivistica e bibliografica della Liguria, saranno inoltre esposti in mostra alcuni esempi di documenti d’epoca e registri parrocchiali”.

Gli eventi del ciclo “Memorie di inchiostro” proseguiranno nei prossimi mesi per raccontare il patrimonio culturale diocesano al pubblico, specialmente ai parrocchiani che potranno avvicinarsi ancora di più alle proprie radici e riscoprire la centralità di registri e documenti parrocchiali per la ricostruzione storica di storie singole e generali.

Intanto i responsabili dei Beni artistici e culturali diocesano comunicano che: “Attualmente è visitabile al Museo Diocesano di Albenga la mostra temporanea “In Coena Domini”, inaugurata il 31 marzo, proseguirà fino al primo ottobre. Vi è esposto, all’interno del rinnovato percorso museale, il Cenacolo di Villa Guardia, un gruppo scultoreo ligneo risalente ai primi del Cinquecento, tra le più suggestive creazioni dell’arte popolare del ponente ligure”. Il Museo di Albenga e la sezione distaccata di Pieve di Teco, all’Oratorio della Ripa, custodiscono collezioni d’eccellenza, visitabili  insieme al prezioso accompagnamento delle audioguide di ultima generazione, compagne di viaggio virtuali alla scoperta dei capolavori artistici esposti. Per avere maggiori informazioni sulle iniziative sopra citate è possibile visitare il sito  www.formaelucis.it

                                                           Claudio Almanzi

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.