Loano
Tendenza

Progetto “Il mare per tutti”, al Circolo Nautico di Loano tre giornate dedicate alla vela con ragazzi diversamente abili

A partire da sabato 26 agosto, presso il Circolo Nautico di Loano si terranno tre giornate di orientamento e avvio alla vela rivolte a 15 ragazzi diversamente abili precedute da una giornata, il 19 agosto, di presentazione ufficiale del progetto presso i bagni Lampara alla presenza dei ragazzi, degli istruttori del Circolo Nautico e dei rappresentanti dei comuni partner del progetto. L’iniziativa si inserisce infatti nell’ambito de “Il mare per tutti”, il progetto di turismo accessibile ed inclusivo presentato da Pietra Ligure (capofila) con i comuni di Loano, Borgio Verezzi, Finale Ligure e in collaborazione con 11 partner associazioni partner che hanno sede nei Comuni, fra le quali vi è anche il Circolo Nautico di Loano.

Durante le giornate di corso i ragazzi apprenderanno la terminologia tecnica e familiarizzeranno con i materiali delle imbarcazioni ed effettueranno uscite in mare insieme agli istruttori del Circolo Nautico.

Sempre nell’ambito del progetto, la giornata del 19 agosto sarà anche l’occasione per presentare le nuove attrezzature inclusive acquistate per le spiagge comunali grazie al contributo ottenuto dal progetto. Il Comune di Loano (così come gli altri tre Comuni aderenti all’iniziativa) ha ottenuto un finanziamento di 37.500 euro. I fondi sono stati utilizzati per l’acquisto di vari materiali per rendere più accessibili le spiagge libere attrezzate del litorale loanese. Tra questi: sedie a rotelle con grande ruote in grado di muoversi anche sulla sabbia; sollevatori per disabili dotati di imbracatura; sedie e sdraio con speciali braccioli per disabili; una passatoia per agevolare l’accesso agli stabilimenti balneari.

Queste attrezzature si aggiungono alle altre dotazioni e ai servizi già attivi nelle spiagge comunali. Come la sedia Job che consente a chi frequenta i bagni Murena, Medusa, Lampara e Delfino e ha problemi di deambulazione di raggiungere i mare e immergervisi fare il bagno. Ai Delfino e Lampara, invece, è attiva Tiralò, una carrozzina che permette ai disabili di raggiungere comodamente la riva e di liberarsi del sostegno della carrozzina una volta arrivati in acqua. La carrozzina galleggiante è dotata di due braccioli e di tre larghe ruote pneumatiche che garantiscono un agevole transito su sabbia e sassi. I disabili ed i loro accompagnatori che frequentano le spiagge comunali hanno diritto a particolari tariffe.

Il progetto “Il mare per tutti”, che ha ottenuto da Regione Liguria un finanziamento di 500.000 mila euro, è basato su due principi: accessibilità e inclusione della disabilità non solo motoria ma anche visiva e cognitiva; collaborazione tra pubblico, Terzo Settore e privato come punto di forza.

Diversi gli obiettivi dell’iniziativa: il potenziamento delle attrezzature e dei servizi delle spiagge libere attrezzate (ad esempio il servizio di accompagnamento) presenti in ogni comune del raggruppamento; facilitare l’accesso alle informazioni così che le persone con disabilità motorie-visive e /o cognitive possano conoscere quali sono i servizi offerti dal territorio; il miglioramento della possibilità di fruire di esperienze turistiche uniche, spesso a disposizione solo di persone normo dotate, come gite in barca, escursioni in canoa, snorkeling, fruizione impianti sportivi; la formazione degli operatori privati relativamente all’accoglienza di persone con disabilità per rendere il loro soggiorno più confortevole; l’avviamento al lavoro nel campo turistico e culturale di persone con disabilità (si prevede l’attivazione di 12 tirocini per avviamento al lavoro della durata di 3 mesi ciascuno).

E proprio rispetto alla formazione degli operatori, a marzo si sono tenuti due incontri, rispettivamente con titolari di stabilimenti balneari e commercianti del territorio di Loano. Durante gli incontri formatori specializzati hanno fornito informazioni pratiche sugli accorgimenti da adottare per rendere più attraente le strutture o le attività rispetto a questo target di turisti.

La giornata di presentazione del 19 agosto sarà ripresa dalle telecamere di Telegenova per il programma “Nel Blu”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.