Loano
Tendenza

Progetto “Con l’arte cambiamo la città” di Yepp Loano, nuovo murales sul muro esterno dell’istituto Falcone

Loano. Prosegue a Loano il progetto “Con l’arte cambiamo la città” promosso da YEPP Loano con il sostegno dell’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Loano e la collaborazione dell’istituto secondario superiore “Giovanni Falcone” di Loano.

Un nuovo murales ha abbellito il muro esterno dell’istituto Falcone di Loano. Le grafiche realizzate nascono da un progetto realizzato con la classe 3B e 3D di grafica.

“A partire dallo scorso anno – dice l’assessore alle politiche giovanili Manuela Zunino – attraverso le attività YEPP abbiamo coinvolto i giovani in percorsi artistici che abbelliscono la città e nello stesso tempo comunicano temi importanti. Lo scorso anno è stato riqualificato il muro all’ingresso del plesso scolastico Mazzini-Ramella con una immagine grafica ispirata al tema della difesa dell’ambiente. Quest’anno i giovani hanno lavorato sul tema del tempo libero, rappresentando interessi e passioni.”

“I ragazzi sono stati invitati a ragionare sulla comunità e sulla realizzazione di una grafica per un murales destinato ‘ai giovani da parte dei giovani’, quindi ad una comunicazione diretta giovani-giovani che abbracciasse discorsi a loro interessati.– spiegano le insegnanti Sara Delfino e Raffaella Enrico – La classe è stata invitata a scegliere anche le tematiche da poter rappresentare sul murales stesso: il viaggio, lo spettacolo, la musica, lo sport, gli animali; contenuti e orientamenti rivolti all’idea di una comunità conviviale e lontano dalla digitalizzazione. I ragazzi hanno lavorato al progetto con entusiasmo, quando è stato proposto un tema libero e personale da comunicare ai propri coetanei: hanno realizzato disegni manualmente privilegiando la sintesi della linea su fondo uniforme considerando le misure dei muri.”

Oltre alle insegnanti del Falcone hanno partecipato all’attività di street art gli esperti Luca Del Sordo ed Emanuela Borra. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.