Eventi
Tendenza

Presentata in Regione Cairo Medievale, la grande festa del comune della Valbormida

Presentata in Regione Cairo Medievale, la grande festa che animerà le vie del centro storico del comune della Valbormida dal 5 al 10 agosto. L’evento, patrocinato da Regione Liguria, è giunto alla sua 32esima edizione e metterà al centro le tradizioni di un periodo storico ricco di fascino. In questa edizione si narrerà la storia di San Francesco, che nel 1213, indossati gli umili abiti da predicatore, si trovò a transitare nella valle dove secondo la leggenda compì “il Miracolo”. Donò infatti l’udito e la parola a una bellissima giovane di nome Alasia, figlia di Ottone del Carretto e di Alda di Ugone degli Embriaci, genovese di nascita. Per questo “Miracolo”, il padre della ragazza proclamò sei giorni di banchetti e feste nel borgo. Una tradizione giunta sino ai giorni nostri. Nell’edizione 2023 saranno 20 le associazioni, capitanate dalla Pro Loco di Cairo Montenotte, organizzatrice della manifestazione, a dar vita ad altrettante Taverne dove si potranno gustare piatti della tradizione locale e dove oltre 400 volontari, vestiti con abiti d’epoca, si adopereranno per accogliere i visitatori. Per l’intrattenimento verranno ospitate 15 compagnie di artisti, dai musici ai saltimbanchi, che daranno vita a performance adatte a tutta la famiglia. Nel centro storico verrano anche allestite due arene per gli spettacoli, la principale in piazza della Vittoria e un’altra in piazza XX Settembre. Grazie a ‘Cairo Medievale’, il comune di Cairo Montenotte, unico in Liguria, è entrato a far parte del circuito ‘Medieval Italy’, un gruppo di promozione turistica che valorizza 14 città con feste a tema.

“Un interessante e ricco programma di spettacoli ed eventi – ha commentato l’assessore regionale al Turismo e ai Grandi eventi Augusto Sartori – per una manifestazione che da oltre trent’anni è appuntamento fisso della Valbormida e che richiama migliaia di persone a Cairo. Da Ventimiglia a Sarzana, dalla costa all’entroterra, la Liguria è sempre di più attrattiva e anche eventi di questa portata culturale e storica contribuiscono in maniera importante a renderla unica in Italia”.

“Cairo Medievale è un punto di riferimento nelle rievocazioni medievali italiane. Insieme a molti centri medievali d’Italia, da Monteriggioni a Viterbo e San Gimignano, da Narni a Foligno e così via, Cairo è inserita nel circuito nazionale di Medieval Italy, un circuito che promuove il Medioevo italiano in tutto il mondo. Cairo Medievale è anche un esempio virtuoso di sinergia e collaborazione tra amministrazione, commercianti, Pro Loco e associazioni sportive, culturali e sociali: tutti lavorano in sinergia con entusiasmo e senso di appartenenza, per dare al comune la sua veste più bella, più attrattiva e più accogliente”, ha dichiarato il sindaco di Cairo Montenotte Paolo Lambertini.

“L’evento è cresciuto sempre di più sotto la direzione della Pro Loco, anche perché siamo riusciti a dare di anno in anno un tema, un filo conduttore diverso, in abbinamento con le nostre sfilate storiche. Abbiamo attinto a piene mani da leggende, aneddoti e ricorrenze locali o nazionali. Nel tempo si è creata una manifestazione dinamica e originale che grazie all’aiuto dei volontari attira ogni anno migliaia di visitatori”, ha spiegato la presidente della Pro Loco di Cairo Montenotte Ornella Buscaglia.

Il programma prevede nelle serate del 5, del 7 e del 9 agosto le sfilate allegoriche. L’8 agosto, presso l’anfiteatro di Palazzo di Città, andrà poi in scena l’opera Carmina Burana di Carl Orff a cura del coro Monteverdi di Cosseria diretto dal maestro Giuseppe Tardito. Presso il cortile di Palazzo Scarampi (sede della Biblioteca civica e del Ferrania Film Museum) dal 7 al 10 agosto ci sarà un momento dedicato ai più piccoli: uno spettacolo di burattini a cura de Gli Acrobati del Borgo. In queste serate il Museo resterà aperto. Il gran finale è previsto giovedì 10 agosto, giorno di San Lorenzo, patrono della città. In questa occasione andrà in scena uno spettacolo pirotecnico dal titolo ‘La notte delle stelle lucenti, preziose e belle’ tratto dal Cantico delle Creature che illuminerà il cielo di Cairo. Tutti gli spettacoli saranno fruibili gratuitamente.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.