Albenga
Tendenza

Preoccupazione dei dipendenti della Clinica San Michele dopo l’annuncio dell’affidamento ai privati dell’ospedale di Albenga

“Noi Lavoratori e Collaboratori della Clinica San Michele, circa 80 complessivamente, siamo molto preoccupati per le notizie di stampa apparse il 23 marzo scorso relative all’affidamento ai privati dell’Ospedale di Albenga”. Queste le parole dei lavoratori della Clinica.

“Abbiamo letto che in questo progetto 60 posti di riabilitazione funzionale saranno assegnati ai nuovi gestori e temiamo che vengano sottratti alla nostra Clinica che è presente sul territorio da 60 anni. Ci chiediamo perché nel nuovo Ospedale dovrebbero essere creati dei doppioni ed essere resi servizi che già sono garantiti sul territorio, anziché destinare le risorse ad attività quali un pronto soccorso aperto 24h/24 o altri settori totalmente mancanti. Temiamo che il futuro nostro e delle nostre famiglie possa diventare nuovamente incerto, risvegliando in noi spiacevoli ricordi di situazioni già vissute. Tutto questo ci scoraggia ancora di più, considerando il grande impegno e lavoro, che noi e l’Azienda continuiamo a fare, a favore dei cittadini liguri, anche se non ci viene adeguatamente riconosciuto dalle Autorità, né economicamente né moralmente.

Ci chiediamo quali siano le logiche che muovono la scelta di avviare duplicati di attività che non potranno che essere concorrenti con la nostra, soprattutto considerando che verranno spesi soldi pubblici che dovrebbero essere prioritariamente destinati a servizi mancanti”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.