SavonaUncategorized
Tendenza

Polizia di Stato, estate in prima linea nel Savonese: 8 arresti e raffica di denunce

Nell’ottica del potenziamento dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Savona per il periodo estivo, al fine di garantire a tutti – residenti e turisti – una estate sicura, sono proseguiti i dispositivi quotidiani di controllo realizzati dalle Volanti della Questura di Savona e del Commissariato di P.S di Alassio e, per tutta la stagione estiva, sono stati intensificati anche con la collaborazione dei reparti della Polizia di Stato specializzati nel controllo del territorio quali il Reparto Prevenzione Crimine di Genova e di Torino.

In considerazione dell’importante afflusso di turisti che ha interessato la provincia di Savona, sono state monitorate le zone più “sensibili” della città, come la Darsena, Piazza Maestri dell’Artigianato, Via Cimarosa, i giardini di Piazza delle Nazioni, Via delle Trincee, Piazza Sisto IV e Piazza Aldo Moro, dove sono stati realizzati diversi posti di controllo ed in particolare, nella zona di Piazza del Popolo e del Prolungamento.

L’attività svolta ha consentito di identificare quasi 10.000 persone, controllare quasi 3.000 veicoli ed effettuare 8 arresti.

Ad Alassio e nei comuni limitrofi, l’attività realizzata dai poliziotti del Commissariato, unitamente ai nuclei del Reparto Prevenzione Crimine di Torino, ha visto più di 8.000 persone identificate, oltre 2.000 veicoli controllati ed effettuato 5 arresti.

Il periodo estivo è stato oggetto di un rafforzamento dei servizi, raddoppiati e talvolta triplicati nelle ore serali e notturne del fine settimana, in occasione della c.d. movida, per garantire i momenti di divertimento e di svago nella massima sicurezza.

Questi servizi, che affiancano la quotidiana attività di controllo del territorio, si sono focalizzati nelle zone di maggior afflusso turistico, in particolare sul lungomare e nel centro di Alassio, nonché presso la Stazione di Albenga, anche con la collaborazione del personale della Polizia Ferroviaria e di un team di Cinofili della Polizia di Stato.

Tale sinergia ha permesso di accertare ben 48 violazioni amministrative e sequestrare oltre 230 grammi di sostanza stupefacente, segnalati alla locale Prefettura-Utg.

In totale, su tutta la provincia, sono stati effettuati un centinaio di controlli a locali pubblici,di cui50 nella cittadina ingaunae sono stati emessi dal Questore di Savona 6 provvedimenti di sospensione dell’attività ex art. 10 T.U.L.P.S.

I dati che vedono le quasi 20.000 persone controllate durante il periodo estivo, sono la testimonianza dell’impegno operativo messo in campo dalla Polizia di Stato, in particolare dalle Volanti della Questura di Savona e dal Commissariato di Alassio che hanno consentito il raggiungimento di questi risultati.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.