Albengapolitica
Tendenza

Podio: “Raccolta rifiuti a pochi metri da ospedale, campo da calcio e futura scuola. Isola ecologica va collocata altrove”

"la pulizia della città rappresenta un tema molto sentito dagli albenganesi"

L’amministrazione uscente ha individuato l’area per la raccolta rifiuti nel triangolo composto dall’ospedale, il futuro polo scolastico e il campo sportivo. Difficilmente immaginare una posizione peggiore, soprattutto considerando le distanze di circa 50-100 metri che separano l’isola ecologica da queste importanti strutture per la salute, l’istruzione e l’aggregazione giovanile”. Lo ha dichiarato il candidato sindaco del centrodestra Nicola Podio nel corso del quarto episodio del suo nuovo podcast “Albenga merita di più”.

Insieme al candidato consigliere ed ex assessore ingauno Guido Lugani, nella nuova puntata del podcast Podio ha affrontato il tema della pulizia della città: “Lavorare nel settore dei rifiuti è una professione di grande rispetto e dignità – ha sottolineato il candidato sindaco -. Tuttavia, date le caratteristiche dei materiali trattati, non è pensabile che le attività di smaltimento siano contigue ad altre importanti strutture come ospedali, scuole e campi sportivi, e non dimentichiamoci anche i pozzi dell’acquedotto, non troppo lontani da lì. La prossima amministrazione, sotto la mia guida, intende  collaborare sin da subito con la SAT per spostare il centro di raccolta in uno spazio più idoneo. La situazione attuale non è tollerabile”.

Lugani, tecnico ambientale di professione, ha aggiunto: “Nell’attuale isola ecologica vengono collocati anche i rifiuti dei comuni limitrofi – ha detto il candidato consigliere nel corso del podcast -. Quella scelta dall’amministrazione uscente è davvero la posizione più sbagliata. Il punto di raccolta rifiuti dovrà essere ricollocato in un punto più baricentro, ragionando con i comuni della vallata. Inoltre, va anche detto che scaricare i rifiuti nella ex caserma Turinetto è uno spettacolo non propriamente consono nel 2024”.

Secondo Podio, infine, “la pulizia della città rappresenta un tema molto sentito dagli albenganesi. La manutenzione di molte aree verdi, incluse quelle dedicate ai cani, versa attualmente in uno stato di degrado e sporcizia. Da un lato va indubbiamente considerato l’atteggiamento incivile di alcuni cittadini che non rispettano l’ambiente: ma d’altra parte è altrettanto fondamentale che l’amministrazione intervenga tempestivamente per ripristinare l’ordine attraverso l’applicazione di regole e, quando necessario, sanzioni”.

Ep. 4 – Pulizia, decoro urbano, aree cani e isola ecologica [Podcast Albenga Merita Di Più]

LINKhttps://open.spotify.com/episode/5DLBAC0GvIXVlMjiU3SmJj

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.