Sport
Tendenza

Personaggi: la campionessa di ciclismo Elisa Longo Borghini

Andrà alla Vuelta per vincerla

di Claudio Almanzi. Corre fra le professioniste da quattordici anni, ha ottenuto più di 40 vittorie fra le quali sei classiche (due Giri delle Fiandre, una Parigi-Roubaix, due Trofeo Binda ed una Strade Bianche), un G.P. Di Plouay ed una Freccia del Barbante, 11 campionati italiani, un titolo europeo e tante medaglie a Mondiali e Giochi Olimpici. Questo, in estrema sintesi, il palmares di Elisa Longo Borghini che anche quest’anno sta ottenendo risultati ad altissimo livello. Ad Oudenaarde in Belgio, proprio il giorno di Pasqua, la campionessa nazionale su strada, che corre per la Lidl Trek ha rivinto il Giro delle Fiandre dopo averlo dominato così come ha fatto l’olandese Mathieu Van der Poel (Alpecin Deceuninck) nella gara maschile. La Longo Borghini ha battuto la polacca Niewadoma Katarina (Canyon  Sram Racing) e la compagna di squadra Shirin Van Anrooji (Lidl Trek), altre due italiane si sono piazzate fra le prime dieci: Silvia Persico (UAE Team) settima e Letizia Paternoster (Liv Aiula Jaico) nona. La Longo Borghini nel 2024 si è piazzata seconda alle Strade Bianche dietro alla belga Lotte Kopecki, terza nella Freccia Vallone (vinta da Katarina Niewadoma davanti alla Vollering) e seconda alla Liegi-Bastogne- Liegi, battuta in volata dall’ australiana Grace Brown: insomma una serie di piazzamenti di altissimo livello. Ora, terminata la campagna delle Fiandre, andrà a correre il Giro di Spagna, dove si è già piazzata due volte seconda nel 2020 e nel 2022. A luglio farà il Giro d’Italia (già seconda nel 2017 e terza nel 2020) ed ad agosto il Tour de France. In tutte queste grandi corse a tappe vestirà la maglia tricolore di campionessa d’ Italia. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.