Cultura

Personaggi il Maestro sorrentino Claudio Ruoppo

Insegnante ed imprenditore, impegnato politico e pittore di grande valore, allievo del famoso Emilio Notte e maestro dell’arte applicata: è il Maestro sorrentino Claudio Ruoppo. Oltre ad avere all’attivo decine di personali e collettive (alcune di grande rilievo, come quelle a Sanremo, Napoli e Lione) ha ottenuto anche lusinghieri riconoscimenti nell’arte applicata ai fiori ed alle piante (con vari premi a Pistoia, Albenga e Sanremo). Paesaggista e vivaista di valore è stato anche la star incontrastata della prima edizione della famosa manifestazione gastronomica, artistica e culturale, dedicata al cioccolato, tenutasi a Sorrento, nella quale Claudio Ruoppo ha dipinto con il cioccolato. Impegnato nella salvaguardia e tutela del patrimonio naturale e paesaggistico sorrentino Ruoppo è anche celebre per avere realizzato importanti installazioni, come quella formata di piante, che è servita a coprire completamente di verde il famoso cinque stelle di Carlino Cinque a Positano, che è considerato dai Vip, il miglior albergo al mondo. Impegnato anche in campo politico (è stato in Consiglio Comunale ed amministratore a Sorrento per tanti anni) è stato anche insignito del prestigioso riconoscimento “Sorrento Civica” che premia personaggi impegnati nei vari campi del mondo culturale, civile, artistico ed imprenditoriale che diano lustro alla città. L’incontro con il maestro sorrentino, è avvenuto in un luogo splendido, a Sant’Agata sui due Golfi, nel comune di Massalubrense, sulle colline di Sorrento, a un quarto d´ora dal mare e in mezzo alla natura, insomma il “buen retiro” dove Ruoppo artista, va a cercare ispirazione e dove ha anche realizzato, con l’aiuto dei suoi familiari, un bellissimo agriturismo. Ruoppo, che in passato è stato anche professore presso il locale Liceo Artistico, realizza deliziosi olii su tela, di grande luminosità e forza, dove la natura non è vista tanto in chiave realistica, quanto interpretata alla luce di una straordinaria sensibilità, con un uso dei colori, spesso forte e materico, ed una visione estetica della natura a volte informale.

 Claudio Almanzi

Articoli Correlati

Leggi anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.