Albenga
Tendenza

Per Piaggio Aerospace 18 aziende interessate all’acquisto

Sono 18 le manifestazioni di interesse ricevute dai Commissari di Piaggio Aerospace per l’acquisto dei complessi aziendali di Piaggio Aero Industries e Piaggio Aviation, le due società in amministrazione straordinaria che operano sotto il marchio Piaggio Aerospace. Il termine ultimo per presentare i documenti necessari era scaduto alle ore 18 ora italiana di ieri, 19 giugno.  

“Il segnale che ci arriva da questa fase della procedura è molto incoraggiante”, hanno commentato i Commissari Carmelo Cosentino, Vincenzo Nicastro e Gianpaolo Davide Rossetti. “Oltre all’elevato numero di manifestazioni di interesse ricevute, si sono fatti avanti soggetti, soprattutto industriali, di tutto rilievo. Il che conferma l’attenzione del mercato per una società strategica per il nostro Paese e in grado di esprimere grandi potenzialità di sviluppo, soprattutto se si pensa alle più recenti evoluzioni della mobilità sostenibile”.   

Le manifestazioni di interesse sono giunte numerose da Europa e Nord America, ma anche da nazioni dell’Estremo Oriente. Particolarmente alto il numero dei soggetti con sede in Italia, pari a circa la metà del totale. Come nelle fasi passate, anche in questo caso la stragrande maggioranza delle aziende o dei consorzi che si sono fatti avanti ha dichiarato di voler acquisire i beni aziendali delle due società nella loro interezza.  

I Commissari procederanno nei prossimi giorni all’analisi dettagliata della documentazione prodotta, al fine di stabilire chi sarà ammesso alla gara: le società che avranno dimostrato di avere i necessari requisiti, avranno poi accesso alla data room, in modo che possano così valutare nel dettaglio il valore di Piaggio Aerospace e presentare, se lo vorranno, le relative offerte vincolanti. Si passerà infine alla fase finale di selezione del compratore. 

L’obiettivo primario, confermano i Commissari Straordinari, rimane quello di individuare un nuovo proprietario per Piaggio Aerospace – in grado di garantire un futuro di continuità e stabilità all’azienda – nel più breve tempo possibile, auspicabilmente entro la fine dell’anno. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.