Albengapolitica
Tendenza

Ospedale Albenga, Podio: “Ppi h24 tutto l’anno nel primo consiglio comunale, priorità ai servizi per gli albenganesi”

Il candidato sindaco del centrodestra: "Amministrare la cosa pubblica senza alcuna preclusione ideologica è la sola strada per assicurare un futuro al Santa Maria di Misericordia. Diversamente avremo solo una struttura nuova, ma incapace di erogare servizi"

“Durante il primo consiglio comunale, proporrò di inserire all’ordine del giorno la richiesta di apertura di un Ppi operativo 24 ore su 24 tutto l’anno per l’ospedale di Albenga. Questa è una priorità assoluta condivisa da tutte le parti politiche. A noi interessa che la struttura rimanga pubblica, ma non siamo contrari aprioristicamente ad una gestione privato-convenzionata. Quello che conta è che l’ospedale di Albenga funzioni a pieno regime nell’interesse dei cittadini albenganesi. Chi si oppone a questa visione per pure ragioni elettorali e per ingannare i cittadini vuole una struttura fantasma a soli fini elettorali, e il solo risultato che otterrà nei prossimi anni sarà un edificio nuovo, ma vuoto e incapace di fornire servizi. Se il sistema nazionale offrirà la possibilità di una gestione statale o privato-convenzionata, la mia amministrazione appoggerà la soluzione che garantirà la riapertura e la piena operatività di tutti quei reparti che sono stati chiusi definitivamente”.

“O si inizia a capire che è nell’interesse di tutti i cittadini avere una struttura in grado di erogare servizi ospedalieri accessibili al pubblico e a costo zero (con il pagamento del ticket dove previsto) oppure la fotografia dei prossimi anni sarà quella vista sinora. Posto che un sindaco non ha alcuna facoltà decisionale nel merito, noi dobbiamo impegnarci a chiedere a chi di competenza la piena accessibilità e l’efficacia del servizio sanitario. Amministrare la cosa pubblica senza alcuna preclusione ideologica è la sola strada per assicurare all’ospedale Santa Maria di Misericordia un futuro degno di questo nome. Metterla sul piano delle polemiche non conviene a nessuno, soprattutto ai cittadini di Albenga. Il Partito Democratico che oggi sostiene il candidato sindaco di sinistra ha chiuso il pronto soccorso, mentre l’attuale amministrazione regionale non lo ha riaperto. Chi è senza peccato, scagli la prima pietra. Ma noi vogliamo andare oltre queste inutili schermaglie. A noi non interessa chi governa. Personalmente ho preso parte a tutte le iniziative che nel corso degli anni sono state organizzate a sostegno dell’ospedale di Albenga. La stessa cosa, purtroppo, non si può dire per altri. Chiunque saranno i nostri interlocutori politici, riceveranno dal sottoscritto una richiesta ben precisa: la riapertura immediata del Ppi h24 per tutto l’anno. Se il centrosinistra vuole iniziare a lavorare insieme a noi ad una proposta seria, condivisa e nel solo interesse della città, noi siamo e saremo sempre disponibili. Se l’obiettivo è quello di seminare rabbia tra i cittadini senza spiegare concretamente come si intendano realizzare certi slogan, noi ci defiliamo. Continueremo la nostra battaglia per una sanità e un ospedale efficienti, nell’interesse di Albenga e degli altri Comuni del comprensorio”. Lo dichiara il candidato sindaco del centrodestra albenganese Nicola Podio. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.