Savona
Tendenza

Operaio cade da un’impalcatura e muore, tragedia a Vado Ligure

Tragedia nel pomeriggio sulla via Aurelia a Vado Ligure. Un operaio, impegnato in un cantiere edile, è caduto da una impalcatura di un palazzo in ristrutturazione. Inutili i soccorsi per l’operaio un quarantenne di nazionalità albanese. Insieme ai vigili del fuoco, ai volontari della croce oro di Albissola Marina è arrivato anche il personale del 118, quindi i carabinieri e gli ispettori dello Psal per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Immediata la reazione dei sindacati: “Oggi a Vado Ligure un operaio è deceduto cadendo da un ponteggio. Si tratta dell’ennesima tragedia sul lavoro e ancora una volta un lavoratore non tornerà dai suoi cari, denuncia la Cgil. E’ una mattanza nazionale che va fermata ed è necessario applicare le norme a tutela della salute e sicurezza sui posti di lavoro. Nel comparto edile le cadute dall’alto sono tra le maggiori cause di incidenti sul lavoro e oggi questo rischio viene amplificato dagli effetti che i cambiamenti climatici provocano sulle temperature. Nel porre le condoglianze a famiglia e ai colleghi dell’operaio morto sul lavoro, la Cgil chiede agli enti preposti di inasprire i controlli nei cantieri”, scrivono in una nota congiunta Maurizio Calà Segretario Generale Cgil Liguria; Andrea Pasa Segretario Generale Cgil Savona; Federico Pezzoli Segretario Generale Fillea Cgil Genova e Liguria e Michele Bello Segretario Generale Fillea Cgil Savona.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.