Liguria
Tendenza

Oltre 3,2 milioni di euro dal PSR Liguria per i Comuni e Unioni di Comuni che valorizzano le aree interne

Sono 14 le ultime domande con esito istruttorio positivo e contributo ammesso complessivo di oltre 3,2 milioni di euro dal PSR Liguria per Comuni e Unioni di Comuni che valorizzano le aree interne”. Lo dichiara il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura Alessandro Piana, a seguito della pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Liguria e sul sito web regionale. Nel dettaglio sulla misura 7.4 di “Investimenti per attività ricreative, culturali e altri servizi per la popolazione rurale” la prima tornata ha visto un importo complessivo di aiuti pari a circa 2 milioni di euro (Come di Torriglia, di Vobbia, di Varese Ligure, Unione Comuni della Valle Argentina e Armea, di Sesta Godano, di Riomaggiore e di Monterosso al Mare), seguita da altre 4 domande ammesse (Comune di Fontanigorda, di Framura, di Borzonasca e di Perinaldo) per oltre 700mila euro. Buona risposta anche sulla sottomisura 7.6 del PSR di “Investimenti per riqualificare il patrimonio culturale e naturale del paesaggio e dei siti ad alto valore naturalistico” con l’esito positivo delle tre domande del Parco dell’Aveto, del Comune di Pontedassio e di Framura che hanno assorbito, in questo caso, 500mila euro. “Le disponibilità finanziarie dei bandi- conclude l’assessore all’Agricoltura Alessandro Piana – hanno permesso di finanziare tutte le 14 domande risultate ammissibili, dando un ulteriore impulso all’entroterra e al lavoro prezioso dei nostri Comuni, per fornire risposte concrete alle esigenze del territorio”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.