Sport
Tendenza

Oggi ad Alassio ultima giornata per la Regata delle Origini

In acqua la flotta dei Dinghy 12

di Claudio Almanzi. Alassio. Si disputeranno oggi nella Baia del Sole, vento permettendo, le ultime due prove del tradizionale appuntamento velico dedicato alla classe Dinghy 12, la Regata delle Origini. Si tratta di un evento che vuole ricordare le storiche sfide cui le imbarcazioni di questa classe diedero vita negli anni in cui il Cnam alassino, che organizza l’evento, ha vissuto una prima età dell’oro. Alassio ha infatti ospitato tra il 1956 ed il 1970 sei edizioni del Campionato italiano di questa classe, in seguito un Europeo e molte altre regate di classe. Alla vigilia dell’ultima giornata guida la classifica Emanuele Tua (Cavo) è in testa alla classifica. Tua, dopo essersi piazzato al secondo posto nella prima prova, vinta da Luigi Gazzolo (Lega Navale Santa Margherita Ligure), si è aggiudicato la seconda e così guida la classifica della competizione velica alassina davanti allo stesso Gazzolo, staccato di due punti ed a Giacomo Giribaldi (YC Imperia), che si trova a tre punti di distanza.

Fra i locali il migliore dopo la prima giornata è risultato Rinaldo Agostini (Cnam Alassio) che occupa l’ottava posizione in classifica. Grande soddisfazione per essere riusciti ancora una volta ad organizzare l’evento è stata espressa dal presidente del Cnam: “E’ sempre un piacere ed onore ospitare ad Alassio la flotta dei Dinghy 12- commenta Carlo Canepa– Lo scorso anno ad aggiudicarsi il trofeo l’imperiese Giacomo Giribaldi che anche in questa edizione è in corsa per rivincere. Nella passata edizione le regate sono state una agguerrite e la flotta di Dinghy 12 si diede grande battaglia. Anche in questa edizione però ho visto grande agoismo e passione e le prove fin qui disputate sono state altrettanto appassionanti”. Grande soddisfazione anche in Comune ad Alassio: “Ci fa molto piacere – dichiara il presidente del Consiglio Comunale di Alassio con incarico allo Sport e alle Politiche Giovanili Roberta Zucchinetti  dare il benvenuto nella Baia del Sole alle affascinanti sfide dei velisti impegnati in questa storica regata. Grazie al Cnam di Alassio per il suo impegno nel perpetuare la tradizione dei Dinghy 12 e far appassionare le nuove generazioni di velisti a questa classe davvero performante”. Questa la classifica provvisoria dopo la prima giornata e due regate disputate: 1) Emanuele Tua (Cavo), 3; 2) Luigi Gazzolo (Lega Navale Santa Margherita Ligure), 5; 3) Giacomo Giribaldi (Y C Imperia), 6; 4) Alessandro pedone (YC Monaco),10; 5) Giuseppe Patrone (Club velico Cogoleto),11; 6) Fabio Pardelli (YC Genova),11; 7) Alberto Ferracin (Lega Navale Olbia),12; 8) Rinaldo Agostini (Cnam Alassio), 17; 9) Sandro Ugolini (LN Santa Margherita Ligure), 18; 10) Flavio Lorenzo (Circolo Nautico Ugo Costaguta), 20.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.