Liguria
Tendenza

Occupazione, in Liguria 16 mila nuovi lavoratori

 “I dati di Unioncamere, che prevedono 16mila assunzioni nel mese di luglio in Liguria, e 8mila nella sola Città metropolitana di Genova, dati più alti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, confermano come la nostra regione stia vivendo una fase di sviluppo e di crescita, in particolare grazie al settore del turismo, che in Liguria sta facendo registrare, di mese in mese numeri sempre più positivi, ma anche dei servizi e della logistica, altri punti di forza dell’economia ligure”.
Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, che commenta i dati del bollettino mensile del Sistema Informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in accordo con Anpal sui fabbisogni occupazionali delle imprese.
“Si tratta di numeri coerenti con i rilevamenti Istat del primo trimestre di quest’anno – aggiunge Toti – che fotografano un aumento degli occupati in Liguria del 4,8%, più elevato rispetto a quello dell’Italia e del Nord Ovest, e una discesa del tasso di disoccupazione dal 9,4% al 6,8% rispetto al primo trimestre 2022. Siamo consapevoli – aggiungono Toti e l’assessore alle Politiche del Lavoro Augusto Sartori – che, in alcuni casi, le imprese fatichino a trovare i profili di cui hanno bisogno: per questo Regione Liguria sta lavorando sia nel campo della formazione, per far incontrare domanda e offerta e creare percorsi di formazione coerenti con le necessità delle imprese, sia con il Patto per il lavoro nel Turismo con i bonus assunzionali per favorire contratti stabili e servizi di qualità in un settore strategico per la nostra economia”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.