Albenga
Tendenza

Nuovo pontile elettorale di Albenga, si accendono le discussioni: ora l’arenile è stravolto

In difficoltà lo spazio della Lega Navale, dove si è accumulato un grande quantitativo di ghiaia: risulta difficile mettere le barche in mare

di Roberto Tomatis. Il pontile della discordia: ad Albenga il nuovo molo in costruzione fa discutere… animatamente, a causa della modifica dell’arenile che avrebbe comportato. Ecco cosa è successo.

Per poter cantierizzare il molo e permettere il passaggio ai cingolati, è stato necessario realizzare una sorta di scogliera sottacqua. Mettendo questi scogli a mare, per alcuni mesi utili a consentire i lavori, da un lato del pontile si è accumulato un enorme quantitativo di ghiaia, veramente tanta. Una volta ultimato l’intervento e la conseguente rimozione dei massi, la ghiaia è stata gettata di nuovo in mare con l’ausilio di una ruspa. Ma il problema non è stato risolto, purtroppo, perché poi è arrivata la mareggiata!

Proprio con la mareggiata, tutta la ghiaia buttata in mare è finita davanti alla massicciata e dentro la darsena della Lega Navale. Dove ora c’è la ghiaia, prima c’era un metro e mezzo di acqua, necessaria per l’uscita delle barche. Ora questa normale operazione è molto faticosa e desta preoccupazione, infatti, Polizia Municipale di Albenga e Guardia Costiera, recentemente, hanno fatto un sopralluogo.

In pratica, la Lega Navale dovrebbe pagarsi il dragaggio della loro darsena e ripulire il fronte mare del molo, dove una volta c’era l’acqua, se non vuole cambiare l’indirizzo di attività e mettere giù sdraio e ombrelloni con la bella stagione in arrivo. 

Dall’altra parte del molo invece, dove normalmente la ghiaia manca, si potrebbe festeggiare, perché il quantitativo buttato in mare va ad allungare quella spiaggia e i gestori dei bagni ne potrebbero godere.

Insomma, Albenga ha preso due spiagge al prezzo di una, andando ad allungarne una che frutterà, magari, una fila di ombrelloni in più, e creandone una nuova alla Lega, dove le barche faticheranno a uscire… ma si può sempre prendere il sole. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.