Loano
Tendenza

Nuovo Codice della Strada, a Loano il convegno su “Sanzioni, sicurezza stradale ed aspetti legali”

Si tratta del primo convegno nazionale dopo l’introduzione della riforma del nuovo Codice della Strada.

Loano. Si intitola “Sanzioni, sicurezza stradale ed aspetti legali” il convegno in programma sabato 13 aprile nella sala consiliare di Palazzo Doria a Loano. L’evento è stato organizzato dall’associazione nazionale consumatori GloboConsumatori Odv con il patrocinio del Comune di Loano.

Si tratta del primo convegno nazionale dopo l’introduzione della riforma del nuovo Codice della Strada. L’iniziativa nasce dalla “consapevolezza dell’importanza sempre maggiore di conoscere la normativa e, laddove valutabile, le reali possibilità che il ricorso è in grado di offrire”. Saranno affrontate le novità più importanti introdotte dal nuovo testo del Codice della Strada quali le restrizioni sull’uso del cellulare durante la guida, i regolamenti riguardanti l’alcol e gli stupefacenti, le norme per ciclisti e monopattini ed un equo utilizzo degli autovelox. Saranno presenti esperti di levatura nazionale, giudici di pace, giuristi, i quali sotto la regia del presidente di Globoconsumatori, Mario Gatto, saranno a disposizione della cittadinanza per rispondere a tutte le domande.

“Come Comune – afferma il vice sindaco di Loano Gianluigi Bocchio – siamo lieti ed onorati che GloboConsumatori abbia scelto Loano come sede del primo convegno nazionale sulla riforma del nuovo Codice della Strada. La riforma è giusta, doverosa e d’obbligo per ripristinare norme su una materia tanto importante, ma è altrettanto doveroso che i cittadini vengano correttamente informati sulle novità per consentire loro di mettere in atto comportamenti secondo quanto la legge prevede, ma anche le possibilità di ricorso laddove esistano i presupposti per procedere. Confido in una partecipazione numerosa della popolazione, che certamente sarà interessata a conoscere le ultime novità normative in materiale di sicurezza sulle strade, un tema su cui tutti noi siamo chiamati ad impegnarci, sia come comuni cittadini che come amministratori pubblici”.

L’incontro spazierà “dalle sanzioni e sicurezza stradale alla riscossione esattoriale (fermi amministrativi e atti esecutivi) degli Enti amministrativi-impositori” e vedrà diversi argomenti in discussione: omologazione ed approvazione delle apparecchiature elettroniche sanzionatorie (competenze ministeriali); normative sull’installazione ed utilizzo strumentazioni elettroniche alle infrazioni al Codice della Strada; modalità operative delle forze di polizia, direttive e circolari ministeriali (contrasti normativi); installazione di apparecchiature per infrazioni semaforiche, normative e decreti attuativi; conformità al modello depositato presso il Ministero delle apparecchiature utilizzate; conseguenze della direttiva Minniti (luglio 2017) sull’utilizzo degli autovelox; conseguenze della sentenza numero 113/2015 della Corte Costituzionale; modalità di notifica dei verbali e intervento di privati; proventi dalle sanzioni e reinvestimento dei medesimi; verifica funzionale e taratura degli autovelox; Prefetture e decreti strade rispetto alla deroga della contestazione immediata (decreto legge 121/2001 convertito in legge 266/2002); etilometri e tassi alcolemici: certezza dell’accertamento, disposizioni normative- applicazione da parte dei giudici delle sospensioni varie; fermi amministrativi, loro efficacia e competenza giuridica degli enti preposti all’applicazione e legittimità della riscossione.

L’incontro prenderà il via alle 9. Dopo i saluti del sindaco di Loano Luca Lettieri, del vice sindaco Gianluigi Bocchio e dell’assessore a protezione civile e sicurezza del Comune di Genova Antonino Sergio Gambino, inizieranno gli interventi. Relazioneranno: Mario Gatto, presidente nazionale di Globoconsumatori; Paolo Massimo Strozzi, avvocato del Foro di Alessandria; Laura Campi, giudice di pace di La Spezia; Gregorio Colonna, giudice di pace di Torino; Raffaele Borrelli, responsabile di Globoconsumatori a Loano e coordinatore del settore tributario dell’associazione.

Ospiti d’onore sono: Luigi Manfredo, funzionario dirigente in pensione di Ader per la provincia di Torino; il professor Egidio Rangone, dottore commercialista e vice presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria; Marcella Dagnelli, avvocato del foro di Foggia; Alessandro Vignola, avvocato del foro di Savona; Maurizio Pettiti, avvocato del foro di Torino; Massimo Zarrillo, geometra e consigliere comunale di Boissano; Vincenzo De Maria, avvocato del foro di Genova ed ex ufficiale dell’Arma dei Carabinieri; Barbara Musti, avvocato del foro di Torino; Monica Armillotta, avvocato del foro di Torino; Mirco Cistaro, geometra libero professionista di Loano. Modera Pierluigi Bonora, giornalista professionista ed esperto in sicurezza stradale.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.