Alassio Andora Laigueglia
Tendenza

La “Ligurian Riviera” promuove la sua destinazione anche in Tv in Italia e all’estero

La stagione è alle porte, ma questo anno il gioco si sta facendo duro. Il mercato turistico si sta ricuperando ma anche sta crescendo la concorrenza, poiché sono ritornate le destinazioni turistiche balneari competitor del Mediterraneo. Per questo motivo, il sistema turistico Ligurian Riviera, che mette insieme la maggior parte delle destinazioni turistiche, lavora per mantenere il suo posizionamento come destinazione balneare rivolto al turismo famigliare, ed anche per mantenere la sua quota di mercato. Per questo motivo, sta avviando una consistente azione di comunicazione e promozione focalizzata al mercato italiano, ma anche tedesco, svizzero e francese. Ligurian Riviera intende promuovere, ed è la prima volta, la destinazione anche la Tv indirizzando la propria immagine su diversi network televisivi non solo di settore, ma anche generalisti.

La «Ligurian Riviera» punta al mercato italiano ed estero per conquistare nuovi turisti, non solo per la stagione estiva alle porte ma anche in vista dell’autunno inverno 2023 implementando l’azione sui social, sui media e anche in tv.  Per intercettare un numero ancor più importante di potenziali turisti sono state pianificate strategie di social media marketing diversificate: per l’Italia da maggio a dicembre, per l’estero da maggio a ottobre. In entrambi i casi si tratta di iniziative mirate che hanno come target quello di attirare coppie attive dai 30 ai 50 anni, coppie «best agers» con + di 50 anni, famiglie con figli da 0 a 6 anni e famiglie con figli da 6 a 14 anni intergenerazionali.

Per l’Italia gli obiettivi di mercato riguardano diverse aree geografiche. In particolare, oltre al Piemonte e alla Lombardia che da sempre rappresentano i bacini di provenienza tradizionali dei turisti che raggiungono la Ligurian Riviera, si è deciso di estendere il raggio d’azione della campagna promozionale anche all’Emilia Romagna, quindi al Veneto, alla Valle d’Aosta, alla Toscana e al Lazio.

Lo scopo delle iniziative di promozione e pubblicità varate dal tavolo del turismo è quello di trovare nuovi clienti; incrementare il numero di turisti indirizzandoli verso la Riviera e soprattutto migliorare la reputazione del brand. Ed ecco allora che, per essere maggiormente incisivi, si è pensato ad una formula «mix media» con una campagna multiformato a performance, quindi alla nuova sfera «Meta».

Gli obiettivi prefissati dalla campagna marketing nazionale sono di tutto rispetto: si punta a generare 145 mila clic, oltre 124 mila atterraggi landing, ma soprattutto a raggiungere una copertura social di 2.900.000 di utenti e 11.590 mila impressions.

Importante è anche la pianificazione della promozione all’estero: in questo caso i mercati di riferimento sono la Francia, la Svizzera e il sud della Germania in particolare la Baviera e l’area geografica intorno a Stoccarda con iniziative promozionali che riguarderanno i maggiori portali del settore turistico, ma anche generalista. A supporto non mancheranno le campagne digital di riferimento. Per il mercato tedesco l’obiettivo è di raggiungere una copertura social di 950 mila utenti, per la Svizzera di 650 mila utenti e per la Francia di 500 mila utenti.  A conti fatti l’azione diversificata sui tre mercati internazionali consentirà al brand Ligurian Riviera di avere una copertura social di 2,1 milioni di utenti e soprattutto di generare 10,4 milioni di impressions.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.