Sport

Nicolas Marini è tornato alla vittoria

E’ tornato al successo Nicolas Marini il ciclista professionista bresciano più volte presente al “Laigueglia” che aveva lasciato il gruppo nel 2020 quando militava nel Tianyoude Hotel Cycling Team. Marini, oggi trentenne, si è imposto in Cina nella quarta tappa del Tour of Tea Horse Road dove ha avuto la meglio in volata su un gruppetto di fuggitivi composto da Peter Rikunov, Gleb Kapenko, Myagmarsuren Baasankuu e Zejun Whu, che hanno chiuso nell’ordine alle spalle deL vincitore. Marini, che corre per la squadra dilettantistica cinese della NTMA, ha alle spalle una discreta carriera professionistica. Ha iniziato ad ottenere già alcuni successi nel 2010 quando da juoniors era una promessa del ciclismo lombardo. Trenta le vittorie nel suo palmares: fra queste spiccano una tappa del Giro del Giappone nel 2015; quattro tappe al Giro della Cina nel 2015 e 2016; due tappe al Giro del Quinghai Lake nel 2016 e 2017; due tappe al Tour Taihu Lake nel 2016 e 2017 ed una tappa del Giro di Albania nel 2018. Per il ciclista di Provaglio d’Iseo un ritorno alle gare molto positivo che tutti gli appassionati sperano possa dargli la carica e confortarlo perchè prosegua anche altrettanto bene nel 2024. Marini già nella prima tappa del Tour of Tea Horse Road Marini aveva sfiorato il successo piazzandosi al secondo posto dietro all’estone Mikail Raim. Anche nella quinta tappa si è di nuovo avvicinato alla vittoria: ha chiuso quarto nella volatona di gruppo dietro a Rikunov, Raim e Chia.
CLAUDIO ALMANZI

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.