SavonaValbormida
Tendenza

Nel Savonese incontri con don Cecchi per il progetto Libera che protegge le donne che abbandonano le famiglie mafiose

Oggi alle 16, a Cairo Montenotte, è in programma un incontro pubblico con don Giorgio De Checchi per “Liberi di scegliere” il progetto di Libera che protegge le donne che abbandonano le famiglie mafiose.

Al mattino si terrà un incontro con le classi dell’IC di Cairo Montenotte, dell’Istituto Istruzione Superiore “F. Patetta” e del Liceo “G.Calasanzio” di Carcare organizzato dal Progetto “Per questo mi chiamo Giovanni” di Libera Savona. Invece l’incontro è organizzato dal circolo ARCI Pablo Neruda presso la Biblioteca civica di Cairo Montenotte. Domani don Giorgio de Checchi incontrerà le classi del Nuovo polo scolastico di Finale Ligure.

Il Progetto LIBERI DI SCEGLIERE accompagna le persone che vogliono abbandonare la famiglia mafiosa. Di solito sono donne con figli cresciute nel mondo violento, maschilista, chiuso delle mafie. Donne che non vogliono che i figli crescano a loro volta in questo mondo distorto, vittime prima per poi diventare a loro volta carnefici, riproducendo generazione dopo generazione questo perverso meccanismo. Decidere di lasciare le mafie non è semplice e sono molte le donne che hanno pagato con la vita la loro scelta. Per questo è importante che la società civile le protegga e le accompagni.
A questo fine è nato dalla collaborazione tra Libera ed il Ministero della Giustizia il progetto Liberi di scegliere.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.