Alassio Andora LaiguegliaSport
Tendenza

Moglio celebra il Futuro: giovedì 27 giugno alle ore 17.30 l’inaugurazione del nuovo Campetto Polisportivo

Il progetto è stato realizzato con amore e impegno grazie al lascito della Dott.ssa Carolina Bianchi alla Società La Fratellanza di Moglio, cui si è aggiunto un importante investimento da parte del Comune di Alassio.

E’ una storia bella e piena d’amore quella che il Comune di Alassio e la Società La Fratellanza di Moglio intendono celebrare giovedì 27 giugno alle ore 17.30, con l’inaugurazione aperta alla cittadinanza del nuovo campetto polisportivo di Moglio, i cui lavori sono terminati nei giorni scorsi.

Il progetto è stato realizzato con amore e impegno grazie al lascito della Dott.ssa Carolina Bianchi alla Società La Fratellanza di Moglio, cui si è aggiunto un importante investimento da parte del Comune di Alassio.

I lavori hanno preso il via negli scorsi mesi a seguito della convenzione approvata dalla Giunta Comunale e sottoscritta tra il Comune di Alassio e la Società La Fratellanza di Moglio, proprietaria del terreno, cui è stato concesso il diritto di superficie ad uso pubblico delle aree. La spesa per la realizzazione del progetto, diretto dal personale dell’Ufficio Tecnico Comunale, è pari ad €525.000,00, sostenuta per €300.000,00 dalla Società La Fratellanza e per €225.000,00 dal Comune di Alassio con fondi propri di bilancio.

E’ con grande gioia – dichiara il Sindaco di Alassio Marco Melgrati – che giovedì inaugureremo a Moglio questo meraviglioso spazio dedicato ai bambini, e quindi al futuro di questa comunità che vive e opera all’insegna dei valori più genuini, custode delle proprie tradizioni e con lo sguardo rivolto al futuro, all’inclusione e alla sostenibilitàCome Amministrazione Comunale siamo orgogliosi di aver investito un’importante somma in questo progetto, che si è unita alle risorse frutto del lascito della Dott.ssa Carolina Bianchi, che ricorderemo sempre con infinita gratitudine. Non è un certo un caso che questa persona così straordinaria abbia desiderato intestare il suo lascito alla Società La Fratellanza, certa che il proprio gesto sarebbe stato valorizzato al meglio, com’è infatti avvenuto. Ringrazio sentitamente la Società La Fratellanza per il suo instancabile impegno per la nostra comunità, e desidero altresì ringraziare l’Assessore ai Lavori Pubblici Rocco Invernizzi per l’attenzione dedicata a far sì che questo progetto potesse essere realizzato nel migliore dei modi, grazie anche alla perfetta sinergia con gli Uffici Comunali e con le maestranze impegnate nel cantiere“.

In questi tempi frenetici e digitali pieni di relazioni virtuali- sottolinea la consigliera della Società La Fratellanza di Moglio Nadia Pelle – le fiabe non trovano più spazio, ma ciò che ci è accaduto ha il sapore di una bella favola. Era il 14 aprile 2021 quando la Società La Fratellanza di Moglio, frazione di Alassio, a seguito di una donazione testamentaria, ha visto cambiare la sua lenta e pacifica vita. La benefattrice, a cui ci lega un profondo senso di gratitudine, era la dott.ssa Bianchi Carolina titolare della storica farmacia “Nazionale” sita nel centro di Alassio. Era una persona conosciuta e stimata tra la popolazione, in varie occasioni aveva già dimostrato il suo cuore generoso verso le associazioni territoriali. Così ci siamo ritrovati, tra lo stupore e l’incredulità, proprietari di un casale con 17.000 mq di terreno circostante, sito sulla collina lato San Bernardo con vista mozzafiato sulla baia di Alassio. E’ stato emozionante comunicare all’assemblea dei soci la fortuna che ci toccava, però si poneva subito il problema su come gestire una così fantastica opportunità. La scelta collettiva è stata quella di vendere il lascito e il ricavato destinarlo ad un progetto che andasse a beneficio di tutto il paese. Moglio è una piccola realtà che subisce, come tutti i piccoli borghi, le trasformazioni dei tempi, perdendo lentamente alcuni servizi commerciali, ma la società si è sempre impegnata a tenere vive alcune tradizioni, sviluppando attenzione e cura verso le istituzioni scolastiche ancora presenti nella frazione, poiché siamo convinti che senza bambini non ci sia futuro. Nel centro del paese esisteva un unico vetusto spazio di gioco per i più piccoli e un campetto per dar sfogo alla voglia di dare due calci ad un pallone, ma intere generazioni hanno portato sulle ginocchia i segni di quel fondo disastrato. E ‘stato quasi naturale decidere di impiegare la fortuna economica toccataci nella realizzazione di un fantastico spazio di gioco per bambini e ragazzi. Così si è commissionato un progetto di massima, lo abbiamo proposto al Comune di Alassio che si è subito dimostrato disponibile. In tempi brevi si è stipulata una convenzione con l’Ente Comunale e in una sinergia tecnica ed economica in un solo anno si è dato avvio ai lavori. È sotto i nostri occhi il sogno che si concretizza: al primo piano un accogliente area dedicata ai bimbi più piccoli, un fantastico gioco su cui cimentarsi in arrampicate e scivolate in tutta sicurezza, in un ambiente rallegrato da un murale variopinto e fantasioso, dove ha trovato spazio la dottoressa “Carolina” a cui sono intitolati i giardini affinché tutti conoscano la fantastica storia. Il piano superiore è diventato un campetto attrezzato polivalente su cui praticare basket, calcetto e pickleball, concordando con l’istituzione scolastica l’utilizzo durante il calendario didattico. È in fase di ultimazione l’elevatore, che renderà fruibile l’area anche ai portatori di handicap, genitori con carrozzelle ed anziani. Nel murale c’è dipinto un bambino biondo che gioca a pallone e sulla maglia c’è il suo nome: Simo, a leggerlo si trattiene a fatica la commozione nel ricordare quel fantastico ragazzo che qualsiasi sport praticasse lo faceva con naturalezza innata. Così semplicemente in ogni muretto, piastrella, recinzione, scelta di un colore abbiamo messo cura e amore verso la nostra frazione e i suoi fantastici abitanti“.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.