Uncategorized

Marta Gaia: “Tomatis ripassi il bilancio e come deve essere usato”

L’assessore alle politiche sociali Marta Gaia risponde alle dichiarazioni del consigliere di minoranza Roberto Tomatis: “Riprendo e sottolineo le parole già usate dalla mia collega di Giunta Silvia Pelosi “nonostante i 20 anni di frequentazione del Comune evidentemente la minoranza ancora non sa cosa sia un bilancio”. I 170 mila euro che permettono non solo di mettere in sicurezza l’argine, ma anche di contribuire a realizzare un’infrastruttura importante – anche socialmente – per collegare il Centro Cittadino alle frazioni di Leca e Bastia sono stati presi dall’avanzo del 2022.

Per i membri dell’opposizione ricordo, repetita iuvant, che l’avanzo non può essere destinato per implementare il bilancio del sociale, ma a investimenti, lavori o interventi unici e irripetibili. 

Certe affermazioni da arruffapopoli lasciano il tempo che trovano, ma, o veramente non si comprendono i meccanismi di base di un Ente Pubblico – e quindi sarà meglio riflettere quando certe persone si candideranno ad amministrare questa città – oppure mentono sapendo di mentire”.

Aggiungi il sindaco Riccardo Tomatis: “Forse il consigliere Tomatis non si è accorto che lo scorso anno abbiamo pulito il Centa nel tratto più delicato, dalla foce al cavalcavia e che il Comune di Albenga continua ad investire nella messa in sicurezza idrogeologica del territorio.

 Per quel che riguarda la Pista Ciclabile ribadiamo, per l’ennesima volta che sarà realizzata con fondi PNRR stanziati per la viabilità ciclabile.  Essendo erogati a quello scopo non possono essere impiegati per altro.

I 170 mila euro utilizzati per la realizzazione dei gabbioni servono, di fatto, per la messa in sicurezza dell’argine del Centa e, quindi per la sicurezza della città.

Che si decida il consigliere Tomatis. Dobbiamo o non dobbiamo, secondo lui, investire per la messa in sicurezza del fiume? Beh noi, ovviamente, continueremo a farlo”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.