Food & Wine AmbienteLOKKIOdiRobertoTomatis
Tendenza

Mare di Albenga “inquinato”: dalle analisi di Legambiente criticità sulla depurazione

Cinque in totale i prelievi effettuati in provincia di Savona: "fortemente inquinato" il punto alla foce del torrente Maremola, a Pietra Ligure, e "inquinato" il campione prelevato alla foce del fiume Pora a Finale Ligure

di Roberto Tomatis. Dall’analisi di Goletta Verde, la storica campagna estiva di Legambiente che solca i mari in difesa delle acque e delle coste, risulta, con il campione prelevato alla foce del Centa di Albenga, che il nostro mare è inquinato e si confermerebbero i dubbi sull’effettiva efficacia del sistema di depurazione dei reflui ingauno. 

Nella 38esima edizione di Goletta Verde, è stato reso noto che su 23 punti campionati lungo le coste della Liguria dal 17 al 19 Giugno, 11 sono risultati fortemente inquinati o inquinati. Sono stati prelevati campioni alla foce di fiumi e mare nelle province di Imperia, Savona, Genova e La Spezia. I risultati evidenziano criticità nel sistema di depurazione delle acque, con diversi punti fuori dai limiti di legge. 

Il 17 Giugno Lokkio aveva già sollevato forti dubbi sulla depurazione ingauna, sottolineando anomalie come l’ordinanza del 22 Maggio di non balneabilità emessa dal sindaco Riccardo Tomatis per un tratto di mare di 254 antistante la città a causa della presenza di colibatteri nelle acque di balneazione. Questo aveva fatto sorgere perplessità sull’effettiva depurazione dei reflui e sul fatto che potrebbero essere scaricati in mare senza nemmeno una grigliatura primaria.

L’assenza di comunicazioni sulla presenza di guasti all’impianto di depurazione e di manutenzione presso la stazione di pompaggio e grigliatura, insieme a segnalazioni di diportisti che segnalavano l’acqua ribollire e gabbiani che mangiano e pasturano nei pressi dei tubi fognari, avevano alimentato ulteriori sospetti sull’effettiva depurazione.

Oggi arriva un’altra “doccia fredda” dalla Goletta Verde di Legambiente. Cinque i prelievi effettuati in provincia di Savona: fuori dai limiti i punti alla foce del torrente Maremola, a Pietra Ligure, che secondo le analisi di Goletta Verde è risultato fortemente inquinato, il campione preso alla foce del Centa di Albenga e quello presso la foce del fiume Pora a Finale Ligure sono risultati entrambi “inquinati”

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.