Albenga

L’Unitre ingauna in gita al Lago d’Orta

 Due pullman, con cento studenti dell’Unitre Comprensoriale Ingauna, provenienti da tutto il Comprensorio, hanno condotto ieri il gruppo alla tradizionale gita primaverile del sodalizio accademico albenganese. “Abbiamo raccolto i partecipanti- spiega il presidente Claudio Almanzi- ad Albenga, Ceriale e Borghetto e raggiunto la meta del Lago d’Orta”. Nella fotografia (Foto Daros) un momento del tragitto in vaporetto.                                                                                                               

La gita è una delle tante iniziative che l’Accademia di Umanità dell’Uni3 ha organizzato quest’anno: oltre ai corsi (ben 60 nei tre plessi scolastici di Albenga, Borghetto e Ceriale) ed alle Conferenze ha ora in programma i tradizionali Lunedì culturali estivi che dal 19 giugno al 10 luglio animeranno le serate ingaune. Ad aprire questi appuntamenti sarà un famoso ed amatissimo concittadino il professor Gino Rapa. Interverranno successivamente Giorgio Olmoti, Claudia Andreotta, Marco Bico, Fabio Barricalla e Davide Baglietto”.                                                                                       

La gita ha condotto ieri i partecipanti a visitare, in mattinata, oltre al borgo di Orta (sull’ omonimo lago) anche l’isola di San Giulio, raggiunta in vaporetto. Nel pomeriggio la visita è proseguita al Sacro Monte di Orta (situato a cavallo tra la provincia di Verbania e quella di Novara) dove è rappresentato, in venti stupende Cappelle, con centinaia di sculture ed opere in stile popolare e manieristico, il racconto delle fasi della vita di San Francesco.                                                                                    

“Abbiamo potuto ammirare oltre alle bellezze di Orta e dell’ Isola di San Giulio– conclude Almanzi- uno dei nove sacri monti alpini del Piemonte e Lombardia, considerati patrimonio dell’umanità. A partire dai prossimi giorni invece ci impegneremo per definire l’organizzazione della giornata di chiusura dell’anno accademico 2022-2023 che si terrà il 13 giugno e che prevede la consegna dei sigilli accademici, un grande concerto con il gruppo musicale “Clandestino”, la mostra delle opere realizzate nell’ambito dei laboratori e corsi di Pittura, Fotografia, Cucito, Scultura e Ceramica dell’ Uni3 e lo spettacolo dei nostri corsi di Teatro e Canto Corale”.   

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.