Albenga
Tendenza

Lungocenta Croce Bianca di Albenga, allestimento cantiere. Modificata la viabilità

È iniziata oggi, mercoledì 19 luglio, la rimozione dei jersey di Lungocenta Croce Bianca tra Piazza Petrarca e via Fiume, necessaria per poter procedere, domani, all’allestimento del primo tratto del cantiere per il rifacimento dell’argine.

A partire dal 24 luglio si procederà poi all’allestimento del secondo tratto del cantiere. Tale operazione renderà necessario chiudere il tratto di strada dall’intersezione con via Fiume verso il mare. Il tratto tra Piazza Petrarca e via Fiume sarà percorribile a senso di marcia inverso all’attuale, cioè verso mare.

La Polizia Locale ha provveduto a sistemare la cartellonistica necessaria per la modifica alla viabilità.

Ricordiamo che gli interventi di competenza della Regione di Liguria, prevedono la realizzazione di una difesa a massi per proteggere il muro dall’erosione dell’acqua e il superamento dell’argine da parte del fiume in caso di piena, unita a intervento di consolidamento e stabilizzazione con iniezioni di calcestruzzo e altre operazione di rinforzo della struttura nelle porzioni rimaste prive di armatura.

Afferma il vicesindaco Alberto Passino:Dopo più di 2 anni dall’evento calamitoso dell’ottobre 2020,  iniziano i lavori sull’argine Lungocenta Croce Bianca ad opera della ditta Perrone Costruzioni. Ricordiamo che si tratta di un intervento di competenza di Regione Liguria.

In questi giorni sono stati installati nuovi sistemi di monitoraggio con oscillometri collegati a una centralina sia sul muro d’argine che sugli edifici ad esso prospicienti e, nella giornata di oggi, sono stati tolti i new jersey nel primo tratto del Lungocenta dove, domani sarà allestito il cantiere, che sarà completato a partire da lunedì 24 luglio.

Abbiamo chiesto alla ditta di poter intervenire in questo modo per lasciare i parcheggi accessibili fino all’inizio effettivo delle lavorazioni anche in vista del Palio Storico di Albenga che inizierà giovedì 20 luglio e porterà nella nostra città molti visitatori e turisti, stiamo parlando di una manifestazione che ogni anno registra, nei 4 giorni, oltre 30 mila presenze”.

Il sindaco Riccardo Tomatis aggiunge: “La viabilità è stata studiata per fare in modo di arrecare meno disagi possibili in particolare nella stagione estiva, ma è indispensabile iniziare immediatamente il ripristino dell’argine che è stato danneggiato, lo ricordiamo, nel 2020. Fortunatamente, anche grazie al continuo monitoraggio che abbiamo sempre continuato a fare in maniera puntuale e per il fatto che non si sono verificati ulteriori eventi alluvionali, fino ad oggi non ci sono stati ulteriori danneggiamenti, ma adesso è necessario eseguire questa importante opera a protezione della città e prima dell’inverno, solitamente stagione nella quale sono più probabili piogge anche intense”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.