Cultura
Tendenza

Loano, in Orto Maccagli la presentazione di “Scoglio il capodoglio. Alla scoperta del Mediterraneo” di Davide Siri

Mercoledì 3 luglio alle 21.15 in Orto Maccagli a Loano si terrà la presentazione di “Scoglio il capodoglio

Loano. Mercoledì 3 luglio alle 21.15 in Orto Maccagli a Loano si terrà la presentazione di “Scoglio il capodoglio. Alla scoperta del Mediterraneo” di Davide Siri (Edizioni del Delfino Moro).

Il libro è il secondo volume relativo all’avventurosa esperienza di vita del grande capodoglio Scoglio e di tanti altri abitanti del mare. Il protagonista, ormai adulto, si ritroverà ad affrontare situazioni pericolose e delicate per poter salvaguardare la vita del mare. Scoprirà nuovi e sorprendenti animali, imparando curiosità e tecniche da loro attuate. Conoscerà un ambiente nuovo e diverso, attraversando l’Atlantico ed entrando nel mar Mediterraneo dove troverà una natura nuova e sconosciuta ma purtroppo anche il grande depauperamento marino causato dall’uomo. Incontrerà specie aliene, migrate, come lui, alla ricerca di un futuro migliore. Nuotando nelle acque antistanti le coste liguri scoprirà antichi relitti, e conoscerà alcuni esemplari protagonisti dei recenti e desueti avvistamenti, come nel caso delle orche segnalate a Genova, le megattere, la balena grigia e altri. In sintesi una fiaba scientifica a sfondo pedagogico, che avrà come protagonista un capodoglio forte, energico, testardo e dal grande cuore, sempre disposto ad aiutare gli altri e persuaso dall’idea di agire per il bene comune ad ogni condizione.

La storia detiene una costante educativa indirizzata al rispetto delle forme di vita e la salvaguardia del mare, con un cenno particolare all’attuale problematica dell’inquinamento e la presenza delle specie aliene migrate nei nostri mari. Il libro ha un’impronta attuale anche per quanto riguarda la guerra e traspone nel mare tali tematiche (conflitti, migrazioni, inquinamento) così attuali ai nostri giorni. I capitoli narrano dei vari incontri, avvistamenti, fughe, rapimenti, contornati dai bellissimi scorci, anfratti e fondali della nostra riviera. Il carattere pedagogico permea tutto il testo e viene supportato dalla parte scientifica. La parte scientifica nei vari capitoli sono presenti grandi disegni a colori affiancati ad una tabella. Vicino ad ogni animale, pianta o alga è presente un numero, che confrontato con la tabella indica la nomenclatura scientifica, le dimensioni ed alcune caratteristiche della specie. Al termine della storia sono presenti una dozzina di pagine di curiosità scientifiche, relative soprattutto agli avvistamenti avvenuti nel nostro mare, i quali sono stati fonte di ispirazione per la stesura di questo secondo volume. Al termine del libro è presente l’indice analitico dei nomi delle oltre 250 specie animali citate e riprodotte nel testo. Come per il volume precedente anche in questo caso il testo è stato sottoposto al vaglio di 4 biologi marini che hanno contribuito con la loro presentazione. Questa parte garantisce concretezza puntuale ad un libro che raccoglie in se stesso sia la storia di una grande avventura sia la passione e la profonda conoscenza del mare.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.