Savona

L'”icona itinerante” della Caritas arriva a San Paolo

Sarà il clou della festa della parrocchia savonese

Savona. La presenza dell'”icona itinerante” del progetto “La cura della fraternità” sarà il clou degli eventi per la festa patronale della Parrocchia San Paolo Apostolo. L’iniziativa è volta a rinforzare la fraternità all’interno dei centri d’ascolto della Caritas diocesana ma è destinata a tutte le comunità parrocchiali per riflettere insieme sui temi dell’accoglienza e della cura reciproca. “Insieme ai parroci dei territori in cui si trova un centro d’ascolto abbiamo stilato un calendario fino ai primi mesi dell’anno prossimo, con l’attenzione che l’icona arrivi in periodi significativi”, spiega Ombretta Varone, responsabile dei centri Caritas.

Il dipinto di don Andrea Camoirano rappresenta Gesù in mezzo ai discepoli nell’ultima cena ed è stata scelta per “viaggiare” fra i centri d’ascolto da Cogoleto a Finale Ligure, passando per alcuni servizi Caritas, con lo scopo di dar vita a momenti d’incontro. “L’occasione dell’arrivo dell’icona in ogni territorio crea un legame tra il servizio che l’accompagna e quello che la riceve, favorendo la partecipazione dei parrocchiani, dei volontari e delle persone che ne usufruiscono”, aggiunge Varone.

La comunità nel quartiere Oltreletimbro celebrerà il suo patrono da domenica 25 giugno. Alle ore 18 in chiesa si terrà la messa solenne, concelebrata dai parroci succedutisi nel corso degli anni. Alle 19 sul sagrato un gruppo di giovani animerà alcuni giochi in collaborazione con l’Oratorio salesiano “Don Bosco” di Varazze. Alle 20 l’apericena e alle 21 nel campo sportivo animazioni ludiche e musicali. Giovedì 29 giugno, giorno della festa liturgica, alle 21 in chiesa si svolgerà una serata di elevazione spiritualmusicale.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.