Savona
Tendenza

Le Pertini di Savona e le Mazzini Ramella di Loano alla finale del progetto educational “Crescere Bene”

 La seconda edizione del progetto educational Crescere Bene si è conclusa con l’evento finale dei giochi, giovedì 25 maggio 2023 in piazza de Ferrari.
L’iniziativa che gode del patrocinio di Regione Liguria, Ufficio Scolastico Regionale e Comune di Genova, è inserita all’interno del progetto formativo di Alisa per l’anno scolastico 2022/2023 e può contare sull’appoggio di una serie di partner privati. L’obiettivo principale è quello di insegnare ai giovani partecipanti una corretta cultura ecologica.
Più di 100 alunni si sono confrontati giocando e sfidandosi sulle 4 macro tematiche del progetto: alimentazione, salute, ambiente e protezione del mare.
Le 5 classi delle scuole liguri, che si sono contraddistinte per i risultati ottenuti nel percorso online e per l’originalità dei loro bellissimi lavori nei laboratori svolti a casa con le famiglie e a scuola, e hanno avuto accesso all’evento finale sono:

• 3A e 3B della Scuola Primaria Pertini plesso Colombo di Savona
• 5A della Scuola Primaria di Pino di Genova
• 5B della Scuola Primaria Papa Giovanni XXIII di Sestri Levante (GE)
• 1E della Scuola Secondaria di 1° grado Mazzini Ramella di Loano

Tutte le 32 classi che hanno partecipato al progetto nel secondo quadrimestre 2022/23 per più di 600 alunni, hanno dimostrato entusiasmo e affrontato il percorso con serietà, divertimento, precisione.
Molti sono stati i premi messi a disposizione dagli ambasciatori del progetto, sia in materiale da distribuire alle classi, sia in visite organizzate presso le loro sedi, per conoscere di più l’impegno di ciascuno di loro per uno sviluppo sostenibile e la salvaguardia del pianeta che abitiamo.

“È un grandissimo piacere essere riusciti a portare nella magnifica piazza De Ferrari le Olimpiadi conclusive del progetto educational ‘Crescere bene’ – commenta l’assessore alla Scuola e allo Sport della Regione Liguria -. Vedere così tanti giovani divertirsi imparando, al tempo stesso, nozioni fondamentali per una corretta cultura ecologica è motivo di soddisfazione per me e per tutta Regione Liguria che ha patrocinato il progetto. Complimenti agli organizzatori e a tutti gli altri enti pubblici e privati coinvolti, con un grande gioco di squadra siamo riusciti a dare ai nostri ragazzi conoscenze e competenze utili per loro e per le loro famiglie”.

“Sono molto felice di essere qui, oggi, per la seconda edizione delle Olimpiadi di Crescere Bene – dice l’assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Genova – un’occasione speciale che coniuga alla perfezione l’aspetto formativo a quello ludico. La formula apprendimento-gioco è molto importante ed efficace per la fascia di età delle scuole primarie e secondarie di primo grado, perché consente di approcciarsi con leggerezza a temi importantissimi come la corretta cultura ecologica della quale le nuove generazioni saranno protagoniste assolute. Viviamo in una società che richiede un cambio di passo importante sui temi che riguardano l’ambiente e coinvolgere i ragazzi, le scuole e le famiglie con formule come questa rappresenta davvero un’idea vincente”.

“Crescere Bene è un progetto educational, nato e sviluppatosi da un’idea di Cristina Silletti, art director di Blue Lime. Ci siamo chiesti come riuscire a interagire con i bambini della fascia di età 8/12 anni per parlare di argomenti importanti come l’alimentazione, l’ambiente e lo sport, che li riguardano già da ora. I ragazzi sono il presente e il futuro, non possiamo aspettare che crescano per aiutarli a comprendere quanto questi aspetti della vita si intersechino tra di loro – aggiunge Diego Vigne, business manager di Blue Lime, agenzia di comunicazione -. Vogliamo accompagnarli alla scoperta di quanto è bello prendersi cura di sé stessi e del pianeta che viviamo. La nostra soddisfazione è vedere l’entusiasmo nell’affrontare le sfide e nel mettersi in gioco. Dobbiamo ringraziare il Dott. Galuffo, dell’Ufficio Scolastico Regionale, che ha disseminato e stimolato la partecipazione al progetto da parte di tutte le Scuole Primarie e Secondarie di 1° grado del territorio, Regione Liguria, Comune di Genova e tutti i nostri Partner, che ci hanno sostenuto e hanno permesso al progetto di prendere vita e di diffondersi in maniera capillare sul territorio ligure.”

“Il percorso che si conclude quest’oggi con la sua seconda edizione, ha dimostrato il grande interesse che le scuole, le famiglie e i bambini hanno nei confronti delle tematiche trattate. Educazione alimentare, attività fisica, rispetto dell’ambiente e il riciclo dei rifiuti sono di strettissima attualità e i nostri bimbi più piccoli dimostrano, se ancora ce ne fosse il bisogno, quanto sono attenti a questi argomenti – conclude Roberto Galuffo referente Educazione alla Salute – Scuola SiO e ID dell’Ufficio Scolastico Regionale -. Proprio attraverso la loro esperienza, si riescono a raggiungere anche gli adulti, che a volte non hanno lo stesso riguardo per le tematiche affrontate. L’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria continuerà anche in futuro a patrocinare l’iniziativa che, dopo due anni di proposta, risulta oramai come un momento consolidato di opportunità per le scuole liguri per un concreto supporto nella trasmissione di corretti stili di vita. Ringraziamo per quanto fatto a favore del mondo della scuola la Blue Lime, organizzatrice del percorso, e Regione Liguria che favorisce e supporta l’iniziativa”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.