Savona

Le celebrazioni del 25 aprile promosse dall’Anpi di Vado e della Valle di Vado

Le sezioni Anpi di Vado e della Valle di Vado Ligure, con il patrocinio del comune, celebra il 25 Aprile per ricordare e onorare coloro, partigiani e tutta la popolazione, che hanno lottato per la libertà e la democrazia.

“Numerose le iniziative in programma – spiegano dalle Anpi vadesi – Con gli insegnanti e gli alunni delle classi V delle tre scuole primarie di Vado Ligure sono stati organizzati due percorsi tra i cippi e le lapidi dedicati ai partigiani/e caduti sul territorio vadese”. 

“Confermate anche quest’anno le visite alle fabbriche vadesi, dove si trovano le lapidi dedicate ad operati deportati e caduti durante la lotta di Liberazione. Con una rappresentanza della Giunta comunale, delle sezioni Anpi del vadese e di Aned Savona-Imperia, è prevista una visita alle fabbriche Esso Italiana e Sanac. In Alstom/Bombardier saranno presenti anche i 70 alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado Peterlin di Vado Ligure”. 

“Sempre dedicata a tutti gli alunni della scuola Peterlin, il 21 aprile si terrà la rappresentazione teatrale ”Canti e Racconti di Liberazione”, con l’attore Massimo Ivaldo. Sabato 22 aprile alle ore 17, presso la Casa della Memoria di Vado Ligure sarà inaugura la Mostra “Arte oltre il Lager” in collaborazione con la Fondazione Centofiori di Savona”. 

“Lunedì 24 aprile alle ore 20, con partenza da piazza S.G. Battista Vado Ligure e arrivo alla S.M.S. “Fratellanza Segnese“ di Segno si svolgerà la fiaccolata tra le vie del borgo, in ricordo dei partigiani. A seguire un momento conviviale, con la presenza del Teatro Archimede di Patrizia Greco”. 

“La celebrazione del 25 aprile si svolgerà come di consueto: dopo la Messa alle ore 9,30 nella Parrocchia di S.G. Battista di Vado Ligure, alle ore 10,15 partirà il Corteo con la Banda Forzano di Savona, percorrendo le vie cittadine ed arrivo al Monumento ai Caduti di Arturo Martini, presso i giardini Colombo. Dopo i saluti della presidente della Sezione Anpi di Vado Ligure, Piera Murru, la sindaca Monica Giuliano del comune di Vado Ligure terrà la commemorazione ufficiale. In conclusione l’orazione dello storico Professor Giuseppe Milazzo. Al pomeriggio nella frazione di Sant’Ermete la Festa della Liberazione, la festa di tutti gli antifascisti, sarà allietata dalle tradizionali focacette. La cittadinanza tutta è invitata”, concludono dalle Anpi vadesi.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.