Sport

L’Albenga centra l’obiettivo e rifila quattro gol al Canaletto

L’Albenga non delude le aspettative della vigilia e, dopo la vittoria di giovedì 6 aprile contro il Finale, si ripete battendo la squadra spezzina del Canaletto Sepor con il risultato di 4 – 1. Alla presenza dei numerosi tifosi presenti sulle tribune dell’Annibale Riva e che anche oggi non hanno fatto mancare il proprio incessante sostegno, la squadra di mister Buttu supera brillantemente l’ennesimo ostacolo sul proprio percorso. Tre punti incassati per mantenersi a debita distanza dalla sua diretta inseguitrice, una Lavagnese che risponde anche lei con una vittoria. I punti di vantaggio per la squadra ingauna sono sempre sette, a tre giornate dal termine.

Domenica 30 aprile l’Albenga è ospite dell’Arenzano. Sul sintetico del Nazario Gambino ha l’opportunità di chiudere definitivamente il discorso promozione e poter scrivere un’altra storica pagina negli annali della società. Per farlo serve una vittoria, giusto per non guardarsi indietro e dipendere dai risultati altrui.

Una partita importante quindi che, ne siamo certi, vedrà la presenza in massa dei tifosi ingauni al seguito della squadra in questa trasferta potenzialmente definitiva per il salto di categoria. Fischio d’inizio alle ore 15.

Per la cronaca, passano otto minuti di gioco e l’Albenga è già in vantaggio con Scarrone, che devia in porta una respinta del portiere su tiro di Sogno. Al 43′  Sogno si ritrova a tu per tu con il portiere ospite e non sbaglia, segnando la rete del 2-0, un doppio vantaggio a favore dell’Albenga con il quale si chiude la prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo è Di Salvatore a segnare la terza rete all’8′. Risponde il Canaletto Sepor tre minuti dopo con il neo entrato Bonni, che accorcia il risultato segnando la rete della bandiera.

La chiude definitivamente ancora Sogno con un prezioso pallonetto, che firma la quarta rete ingauna per il definitivo risultato di: Albenga 4 – Canaletto Sepor 1.

ALBENGA:  1 Scalvini, 2 Barisone, 3 Anselmo, 4 Moi, 5 Scarrone (20′ pt Trofo), 6 Gargiulo , 7 T. Graziani (19′ st Beluffi), 8 Grandoni, 9 Sogno (88′ st De Sousa), 10 Costantini (34′ pt Mariani), 11 Di Salvatore (28′ st Garibbo) – A disposizione:  12 Radu, 13 Gibilaro, 14 Garibbo, 15 Favara, 16 Trofo, 17 D’Arcangelo, 18 Beluffi, 19 Mariani, 20 De Sousa – All: Pietro Buttu – Vice All.: Antonino Barone 

CANALETTO SEPOR: 1 Tonelli, 2 Lonardo, 3 Casassa, 4 Gambino, 5 Valentini, 6 Saloni, 7 Rossi, 8 Del Padrone, 9 Frolla, 10 Poli, 11 Passeri – A disposizione: 12 Ferraiuoli, 13 Ugolini, 14 Bonni, 15 Favazza, 16 Vanni, 17 De Cillis, 18 Villa, 19 Cantoni, 20 Campagni – All.: Massimo Plicanti

  • Arbitro: Alessandro Bresciani (Chiavari)
  • Ass.ti: Lorenzo Toro (Chiavari) – Marco Pozzi (Imperia)
  • Recupero:  0′ pt –  0′ st
  • Reti: 8′ pt Scarrone (A) – 43′ pt Sogno (A) – 8′ st Di salvatore (A) – 11′ st Bonni (C) – 41′ st Sogno (A)
  • Ammoniti: 24′ st Moi – 41′ st Villa (C)

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.