Albenga
Tendenza

Albenga, ladro specializzato in furti all’interno del Residence Aurora : arrestato dai carabinieri

Arrestato in via Patrioti flagranza di reato, per tentato furto aggravato, un magrebino di 24 anni, con precedenti

Albenga. La scorsa notte i carabinieri della stazione di Albenga sono intervenuti in Via Patrioti e hanno arrestato in flagranza di reato, per tentato furto aggravato, un magrebino di 24 anni, con precedenti di polizia. In particolare, i militari intervenuti su segnalazione telefonica del titolare del Residence Aurora, riuscivano a fermare il ladro mentre si accingeva a scavalcare la paratia posta quale delimitazione del balcone di una camera.

Accompagnato in caserma, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di oggetti e capi di abbigliamento accertati essere parte della refurtiva asportata la notte precedente all’interno di due camere. Per lui sono scattate le manette con l’accusa di avere rubato per ben quattro volte all’interno del residence. Il modus operandi era lo stesso, il ladro dopo aver scavalcato il muro perimetrale e forzato una delle finestre del locale bar penetrava all’interno del residence e poi, una volta entrato, si impossessava di generi alimentari, indumenti, orologi, telefoni cellulari e altri oggetti.

Il bottino realizzato dal malfattore é di circa quattromila euro e parte della refurtiva, rinvenuta all’atto dell’arresto, è stata riconsegnata ai legittimi proprietari. Ristretto temporaneamente nelle camere di sicurezza della Compagnia di Albenga, nella mattinata di ieri è stato accompagnati davanti al gip del Tribunale di Savona che, all’esito dell’udienza di convalida dell’arresto e rito direttissimo, ha disposto la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Savona.

Il procedimento è attualmente nella fase preliminare ed i provvedimenti finora adottati non implicano la responsabilità dell’indagato non essendo stata assunta alcuna decisione definitiva da parte dall’autorità giudiziaria.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.