Liguria
Tendenza

La Regione stanzia 62mila e 500 euro per coprire le spese per l’alloggio degli studenti fuori sede iscritti a “Ianua”

Regione Liguria ha approvato lo stanziamento di 62mila e 500 euro per coprire le spese per l’alloggio degli studenti fuori sede iscritti a “IANUA”, la Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Genova.

“IANUA” si ispira alla tradizione delle Scuole Superiori Universitarie allo scopo di offrire agli studenti dell’ateneo ligure l’opportunità di arricchire gli studi universitari con una formazione integrativa e parallela che contribuisca a sviluppare appieno le proprie capacità e potenzialità.

I fondi garantiscono l’impegno da parte dell’Agenzia ligure per gli studenti e l’orientamento (ALiSEO) a riservare in uso, per 10 mesi all’anno, alla Scuola Superiore 50 alloggi in camera singola presso la Residenza Asiago, a Genova. Il costo totale viene sostenuto da Regione Liguria e dall’Università degli Studi di Genova.

“In questo modo ogni singolo studente potrà soggiornare gratuitamente presso la Residenza Asiago” spiega l’assessore all’Università di Regione Liguria Simona Ferro. “Con queste risorse promuoviamo Genova come città degli universitari e favoriamo il diritto allo studio dei giovani che scelgono la Liguria per crescere e formarsi”.

Il bando per l’ammissione a “IANUA” nell’anno accademico 2023/2024 è attualmente aperto e scadrà il 5 settembre. Negli anni di permanenza nella Scuola Superiore, gli allievi possono costruire reti professionali e sociali, confrontandosi con altri studenti di tutte le discipline e con i docenti che organizzano i corsi. Le lezioni sono tenute da relatori esterni di elevata qualificazione in ambito scientifico, sociale, culturale o economico, provenienti da aziende, altri atenei ed enti, ed offrono l’opportunità di stabilire ulteriori contatti in prospettiva professionale.

Le attività sono organizzate in percorsi di due livelli. Gli allievi che completano con regolarità e profitto i percorsi formativi di “IANUA” conseguono un diploma di Scuola Superiore, che certifica il superamento di una selezione tra i migliori studenti dell’ateneo genovese. Agli allievi che completano i percorsi di entrambi i livelli viene offerta la possibilità di conseguire, in parallelo al percorso accademico ordinario, il Master universitario di II livello in Change Management.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.