Savona

La Procura di Savona ha riconosciuto due mamme come genitori di un bambino registrato alla nascita dal sindaco Marco Russo

La Procura di Savona ha riconosciuto due mamme come genitori di un bambino registrato alla nascita lo scorso 28 marzo dal sindaco della città ligure Marco Russo. La notizia arriva dal procuratore di Savona Ubaldo Pelosi che ha deciso dopo l’esame del caso spiegando che il suo ufficio non impugnerà l’atto del Comune. Le mamme, Roberta e Giulia, potranno essere dunque genitori del figlio ottenuto con la procreazione assistita, senza dovere svolgere il procedimento legale per l’adozione. La decisione della Procura è stata presa sulla base degli interessi del neonato, è stato spiegato, e, come già riconosciuto dalla Corte di Cassazione, in assenza “di qualsiasi forma di contrarietà ai principi di ordine pubblico”. Il sindaco Russo aveva accolto la richiesta delle due mamme di registrare la nascita spiegando che si trattava di “una battaglia per colmare un vuoto normativo”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.