Liguria
Tendenza

La Liguria tra le prime regioni nell’attuazione dei fondi Fesr 2014-2020

“L’obiettivo è raggiungere il 100% di attuazione della programmazione Fesr appena possibile, per concentrarci ancor di più sul nuovo settennato e perché significherebbe che abbiamo fatto al meglio il nostro lavoro, non disperdendo nemmeno un euro pubblico in nostra gestione”. A dirlo è l’assessore regionale allo Sviluppo economico di Regione Liguria Andrea Benveduti.
La Liguria, stando anche a quanto certificato nei giorni scorsi dalla Corte dei Conti per il 2022, si conferma in linea con le regioni più sviluppate nell’attuazione dei fondi Por Fesr, in procinto di chiudersi per la programmazione 2014-2020, con un avanzamento totale degli impegni al 97%.
“Un orgoglio che premia il lavoro di squadra portato avanti in questi anni che ha coinvolto, in primis, il dipartimento dello Sviluppo economico, le partecipate di Regione Liguria, il sistema camerale, le associazioni di categoria e i sindacati, con i quali abbiamo mantenuto un dialogo proficuo che ci ha permesso, con strumenti anche innovativi nella gestione dei fondi europei, di soddisfare le esigenze delle imprese – spiega Benveduti – Su questa strada continueremo e stiamo continuando a lavorare, come dimostrano le molte misure della nuova programmazione Fesr 2021-2027 che abbiamo già attivato e che attiveremo nel prossimo periodo. A questo proposito, con un prossimo evento di settembre, faremo un check sulla situazione della “Road Map Bandi 2023” presentata ad aprile scorso, estendendo di ulteriori 6 mesi la profondità della programmazione regionale dei bandi”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.